/ Calcio

Calcio | 17 settembre 2019, 16:40

Calcio a 5 non vedenti, Europei: esordio convincente per la Nazionale italiana, con la Turchia finisce 1-1

Ottima prestazione per gli azzurri, tra cui il pietrese Sebastiano Gravina, nel match inaugurale del torneo continentale di Roma.

Foto tratta dalla pagina Facebook FISPIC

Foto tratta dalla pagina Facebook FISPIC

Inizia con un pareggio l'avventura della Nazionale italiana di calcio a 5 non vedenti agli Europei di Roma, l'esordio contro la Turchia si è infatti chiuso sull'1-1. Azzurri in vantaggio dopo appena un minuto con Iyobo, il pareggio turco è arrivato invece al minuto 9.

Tra i protagonisti del buon esordio della nostra nazionale anche il pietrese Sebastiano Gravina (nella foto in basso): "Sapevamo che non sarebbe stata facile e quanto era importante mettere in tasca un buon risultato - il commento dell'attaccante - abbiamo iniziato alla grande, il vantaggio dopo un minuto ci ha aiutato molto, peccato per il gol del pareggio arrivato su punizione. Abbiamo fatto una grande prestazione a livello difensivo, pareggiare alla prima partita contro una nazionale campione d’Europa agli Europei in Inghilterra del 2015 è sinonimo di orgoglio: una grande prestazione che ci serve per il morale e per farci capire che se ti impegni alla grande e ti prepari, i risultati piano piano arrivano".

"Ora però dobbiamo restare umili e con i piedi per terra perché non è successo nulla - ha concluso Gravina - la strada è ancora lunga e sappiamo che dobbiamo continuare così ma curando alcune sbavature. Sono contento per la prestazione di tutta la squadra, per l’aggressività, il coraggio e la voglia di vincere che abbiamo portato in campo: una prestazione da ripetere domani alle 15 contro la Romania, cercando di prestare più attenzioni nel non commettere alcuni errori commessi oggi".

Ricordiamo che l'Europeo di Roma, oltre a valere il titolo di campione continentale, offre la possibilità di accedere al torneo di calcio a 5 non vedenti alle prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium