/ Calcio

Calcio | 26 novembre 2019, 18:55

Calcio, Seconda Categoria. Fabio Macchia deluso dall'inizio del Murialdo: "Prestazioni troppo altalenanti, perso punti contro squadre alla portata"

L'inizio di stagione del Murialdo ha lasciato l'amaro in bocca al tecnico Fabio Macchia

Calcio, Seconda Categoria. Fabio Macchia deluso dall'inizio del Murialdo: "Prestazioni troppo altalenanti, perso punti contro squadre alla portata"

Appena due punti in quattro giornate. Un bottino magro che fa preoccupare mister Fabio Macchia per un motivo ben preciso: "La situazione si sta facendo complicata. Abbiamo raccolto pochissimi punti in gare nelle quali avremmo dovuto mettere fieno in cascina. Punti che ci avrebbero permesso di affrontare con la giusta fiducia sfide più complicate".

"Cosa ci è mancato? - continua il trainer valligiano – Dobbiamo migliorare in entrambe le aree: maggiore attenzione dietro e più cattiveria davanti. Inoltre, non siamo costanti. Alterniamo momenti buoni a momenti estremamente negativi, che in alcuni casi hanno coinciso con numerose reti subite".

Ma elementi su cui ripartire ci sono e Macchia li ha ben chiari: "Dobbiamo dare continuità a quanto di buono messo in campo in occasione del pareggio col Dego, una gara difficile contro una squadra forte e affamata di punti. Soprattutto, dobbiamo ricordarci di quanto fatto nelle scorse stagioni, quando siamo andati oltre le aspettative. Voglio che la squadra torni solida e sia in grado di dare battaglia a tutti".

In conclusione, un'analisi del torneo: "Oltre alle nostre mancanze, c'è da dire che il livello si è alzato. La Vadese è una corazzata che difficilmente perderà il campionato. Hanno un bel mix di giovani forti ed elementi di esperienza che oltre alle doti calcistiche hanno anche importanti valori umani. Hanno fatto un grande lavoro. Dietro di loro, numerose squadre molto attrezzate pronte per l'assalto ai play off".

Michael Traman

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium