/ Calcio

Calcio | 29 novembre 2019, 11:30

Calcio, Priamar. Mister Bresci non ha applausi solo per i suoi: "Vittoria col Calizzano fondamentale. Complimenti al mio collega Ponte, nel calcio servono più persone come lui"

Calcio, Priamar. Mister Bresci non ha applausi solo per i suoi: "Vittoria col Calizzano fondamentale. Complimenti al mio collega Ponte, nel calcio servono più persone come lui"

L'inizio di stagione non è stato probabilmente all'altezza delle aspettative in casa Priamar e le urla di gioia provenienti dallo spogliatoio rossoblu dopo la vittoria con il  Calizzano lo testimoniano alla perfezione.

Mister Bresci non nasconde l'importanza dei tre punti conquistati mercoledì sera, pronti a rilanciare le ambizioni del team savonese.

 

Mister, che aggettivo si può trovare per il successo sul Calizzano?

"Fondamentale, non ci sono problemi a dirlo. La partita non si prospettava certo semplice, vista l'imballibilità con cui il Calizzano arrivava alla partita, ma oltre al successo ci sono stati tanti piccoli segnali confortanti. Del resto la squadra ha sbagliato solo il secondo tempo con il Mallare, altrimenti non ha mai deluso sotto l'aspetto della pura prestazione. Del resto negli altri incontri abbiamo incrociato il Mallare, il Plodio, la Vadese e il Sassello, un approccio di stagione non certo semplice".

 

La Primar è una squadra che sta provando a proporre un calcio atipico per la Seconda Categoria: come si sposa con la necessità di raccogliere punti in un campionato così corto?

"Penso a proporre le mie idee durante la settimana, senza telecomandare i giocatori: sono passati quei tempi. Da allenatore penso a proporre diverse soluzioni ai giocatori che, durante le partite, possono ritrovare in campo.  Ogni calciatore penso abbia il diritto di esprimere il proprio talento, senza subire condizionamenti particolari. Ora siamo pronti a recuperare anche Zecca, un giocatore che con le sue caratteristiche non potrà che aiutarci a costruire gioco dal basso".

 

Tra pochi giorni sarà tempo di tornare in campo con il Pallare. Rischio affaticamento?

"Direi di no, la rosa è ampia e la squadra è carica. Già da martedì scorso, vedendo i ragazzi in allenamento, ero convinto che contro il Calizzano avremmo disputato una grande partita. A tal proposito ci tengo a ringraziare mister Ponte: a fine partita è venuto a salutarci con grande educazione e cortesia. Personaggi come lui fanno bene al nostro calcio e mi complimento con lui per l'organizzazione che ha saputo dimostrare la sua squadra".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium