/ Calcio

Calcio | 23 febbraio 2020, 17:32

Calcio, Seconda Categoria. In due minuti la Vadese la ribalta. Da 1-0 a 1-2 e vetta mantenuta. Buona prova della Priamar

Una Priamar coriacea fa sudare una Vadese mai doma che trova i colpi vincenti nel finale

Calcio, Seconda Categoria. In due minuti la Vadese la ribalta. Da 1-0 a 1-2 e vetta mantenuta. Buona prova della Priamar

PRIAMAR 1 (42' CERATO) - VADESE 2 (85' MARCHI, 87' MANDALITI) 

 

50' C'è ancora spazio per un tiro di Colombi respinto con difficoltà da Provato 

45' Saranno cinque i minuti di recupero

44' Cerato pericoloso con un calcio da fermo dalla distanza. Provato sventa in angolo con la collaborazione del palo

43' Ammonito Marchi perché costretto al fallo da Coratella

42' RADDOPPIO VADESE! A seguito di un corner la palla perviene a Mandaliti che calcia bene non lasciando scampo a Quaranta 

40' PAREGGIO VADESE! Replay della punizione di pochi istanti prima. Questa volta però Marchi trova la deviazione che vale il pareggio

38' Punizione insidiosa di Giacchino, respinta corta di Quaranta, batti e ribatti in area che si risolve con un fallo di confusione a beneficio della difesa

36' Spadoni lascia il posto a Jurato

34' Saltarelli manda in campo Paladin per Pulina

32' Ammonito Mandaliti per un fallo a metà campo. Velez dolorante lascia il posto a Costa

30' Rasoiata di Mandaliti ma Quaranta è super anche in questa occasione

27' Coratella tocca duro Macagno e viene ammonito

25' Saltarelli prova a mettere dentro tutta l'artiglieria. Tona e Giacchino rilevano Giannone e Venneri. Proteste della Vadese per un presunto mani di Cesari in area dopo un tiro di Tona

23' Si alzano i ritmi, ora gli attacchi della Vadese si fanno veementi, ma la Priamar rimane corta e compatta

18'Mandaliti prova a pescare il jolly da metà campo ma la conclusione è fuori misura

17' Bella punizione di Montalto, che se la era guadagnata con uno slalom al limite, parata da Quaranta

14' Bianco va via a Cirio sulla fascia, ma il difensore tiene botta e costringe a un tiro debole e facile preda di Cerato l ' attaccante. Enrile e Ferro lasciano il posto a Mandaliti e Rebottaro ndlla Vadese. Nella Priamar, ammonito Zecca per un a metà campo

10' Punizione bassa e forte di Macagno ma nessuno trova l'appuntamento con la deviazione vincente

8' La Vadese prova a raggiungere il pareggio fin dai primi minuti, ma il 4-4-2 proposto da mister Bresci risulta molto solido

6' Tackle scivolato in mezzo al campo di Spadoni sanzionato con il cartellino giallo

1' Si riparte con gli stessi ventidue 

Prima dell'inizio, situazione confusa fuori dalla spogliatoio della Vadese, con giocatori e dirigenti di entrambe le squadre a abattibeccare in tono acceso

Secondo tempo

47' L'arbitro manda tutti a bersi un tè caldo. Priamar in vantaggio

45' Macagno prova a rispondere per le rima. Ma Quaranta è superlativo nell'opporsi a una punizione indirizzata all'incrocio

42' PRIAMAR IN VANTAGGIO! Cerato calcia una punizione perfetta che bacia il palo e si insacca. Nota di folklore, la ripresa del gioco tarda poiché alcuni tifosi hanno lanciato rotoli di carta in campo, insiem allo scoppio di petardi

38' Velez dall''interno dell' area piccola prova a calciare ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco

35' Ancora un bel tentativo di Montalto da fuori, la forte conclusione viene deviata in angolo

30' Priamar costretta al cambio. Arrighi fuori per infortunio e dentro Velez, il quale va a sistemarsi a fianco di Cerato. Bianco va esterno e Colombi si accentra a far coppia con Spadoni. Intanto, gran conclusione di Montalto che costringe Quaranta agli straordinari

24' Gran palla di Cerato che apre per Colombi, Provato in uscita ci mette una pezza e spedisce in fallo laterale

22' Suetta reclama il rigore ma la caduta plateale viene giudicata come simulazione dal direttore di gara

20' Primi venti minuti di partita di marca ospite. La Vadese tiene palla mentre la Priamar prova a ripartire, probabilmente suo malgrado

15' Bella palla di Cerato per l'inserimento di Colombi. Provato è attento e blocca in presa bassa

11' La Vadese affida la sua fase offensiva al tridente Macagno, Montalto e Suetta, con quest'ultimo ad agire leggermente arretrato e in posizione più centrale. Chiavi del gioco nei piedi di Giannone

7' La Priamar si dispone con un 4-4-2, con Bianco e Cerato di punta

4' Un minuto più tardi ancora Enrile dall'out di destra calcia bene verso la porta, ma la palla finisce a lato

3' La Vadese prova a fare fin da subito la partita. Macagno allarga bene per Enrile, il cui cross pesca Suetta. Il numero cinque, schierato punta in questa occasione, ci prova in rovesciata ma il tiro finisce alto

1' Calcio d' inizio affidato alla Vadese, in completo granata con inserti azzurri. Priamar in divisa bianconera a strisce verticali

Primo tempo

Al "Levratto" di Zinola una sfida importante e delicata per gli equilibri in vetta e in zona play off. La Vadese deve vincere per rispondere al Mallare e rimanere al pari dei "lupi" in vetta alla classifica. Ma cliente più scomodo non poteva esserci: la Priamar di Bresci viene da dieci risultati utili consecutivi e settimana scoraa ha imposto il pareggio al Mallare. I savonesi, a quota 23 punti, hanno un'occasione ghiottissima per confermare la posizione e accorciare sul secondo posto. 

Priamar: 1 Quaranta, 2 Cyrbja, 3 Saturni, 4 Colombi, 5 Cesari, 6 Zecca, 7 Arrighi, 8 Bianco, 9 Coratella, 10 Cerato, 11 Spadoni. 

A disposizione: 12 Mandaglio, 13 Mij, 14 Casalinuovo, 15 Jurato, 16 Blangero, 17 Costa, 18 Velez

Allenatore: Bresci

Vadese: 1 Provato, 2 Venneri, 3 Pulina, 4 Cirio, 5 Suetta, 6 Marchi 7 Montalto, 8 Ferro, 9 Macagno, 10 Giannone, 11 Enrile. 

A disposizione: 12 Delprete, 13 Appice, 14 Paladin, 15 Rebottato, 16 Mandaliti, 17 Giacchino, 18 Tona

Allenatore: Saltarelli

 

Arbitro: Primoceri di Albenga

 

Michael Traman

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium