/ Pallanuoto

Che tempo fa

Cerca nel web

Accadeva un anno fa

Pallanuoto | 27 aprile 2020, 16:20

Rari Nantes Savona: 9 anni fa i biancorossi salivano sul tetto d'Europa, il ricordo dell'11-3 sul Panionios

Di fronte a una piscina "Zanelli" stipata, la squadra di Mistrangelo alzava al cielo la Coppa Len

Rari Nantes Savona: 9 anni fa i biancorossi salivano sul tetto d'Europa, il ricordo dell'11-3 sul Panionios

27 aprile 2011, una data storica per la pallanuoto savonese: battendo 11 a 3 i greci del Panionios, la Rari Nantes Savona conquista la sua seconda Coppa Len. Una serata memorabile per l'intera città, vissuta in un piscina Zanelli letteralmente strapiena (circa 1300 spettatori).

Un trionfo per la squadra all'epoca guidata da Claudio Mistrangelo (che all'andata aveva pareggiato 9-9 ad Atene) costruito sin da subito grazie ad un primo tempo concluso con un parziale di 5 a 2 in virtù della rete realizzata dopo appena 13 secondi da Angelini e delle doppiette di Janovic e Rizzo. Nel secondo tempo la Rari dilagherà con i gol di Rizzo, Astarita e Aicardi. Nelle ultime due frazioni di gioco ci sarà solo spazio per il controllo della situazione e per le reti dei fratelli Fiorentini (Deni 1 gol e Goran 2 reti) che suggellano il successo finale.

Un anno dopo, i campioni in carica della Rari Nantes Savona supereranno anche gli spagnoli del CN Sabadell conquistando così la coppa per la seconda volta consecutiva, la terza in assoluto.

Il tabellino della finale di Coppa Len 2011

CARISA RARI NANTES SAVONA (ITA) – PANIONIOS GSS ATENE (GRE)    11 - 3

Parziali  (5 – 2)  (3 – 1)  (1 – 0)  (2 – 0)

CARISA RARI NANTES SAVONA: Volarevic, Astarita 1, Mistrangelo F., Giacoppo, Smith, Rizzo 3,  Janovic 2, Angelini 1, Lapenna, Fiorentini D. 1, Aicardi 1, Fiorentini G. 2, Antona.

ALLENATORE: Claudio Mistrangelo.

PANIONIOS GSS ATENE: Galanidis, Miralis 1 (su rigore), Mazis, Kokkinakis 1, Thomakos, Tzamantakis, Papadogkonas, Tompson, Mourikis 1, Beristianos, Chatzigoulas, Kapotsis, Lappas.

ALLENATORE: Gerasimos Voltyrakis.

ARBITRI: Juergen Hausche (Germania) e Boris Margeta (Slovenia).

DELEGATO LEN: Andrey Constantinov (Bulgaria).

SUPERIORITA' Numeriche:

Carisa Rari Nantes Savona:  5  / 10

Panionios GSS Atene:  1 / 11 + 1 rigore realizzato.

NOTE:

Spettatori: 1300 circa

Usciti per 3 falli: Smith (Carisa Savona) a 7’ 25” dalla fine del 4° tempo.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium