DIRETTA MERCATO - L'Albenga ha presentato mister Grandoni

 / Altri sport

Altri sport | 21 maggio 2020, 08:00

Padel: le differenze con il tennis

Il padel è uno sport nato negli anni negli anni ’60 e ’70, per mano di uno sportivo messicano

Padel: le differenze con il tennis

Il padel è uno sport nato negli anni negli anni ’60 e ’70, per mano di uno sportivo messicano, impossibilitato a giocare a tennis nella casa di famiglia. Proprio per questo prende alcune sue caratteristiche proprio dal tennis, da cui però si discosta per alcune peculiarità, tra cui il campo e l’attrezzatura di gioco. Non è possibile infatti praticare il padel utilizzando l’attrezzatura da tennis.

L’attrezzatura
Per il padel si usano particolari racchette, simili per forma a quelle da tennis. Il manico è però più corto e la parte alta è piena, quindi priva di incordatura. Inoltre è munita di numerosi fori, che garantiscono la possibilità di conferire il giusto rimbalzo alle palline per giocare a padel. Per quanto riguarda queste ultime, esteticamente sono praticamente identiche a quelle da tennis. Ciò che le differenzia è infatti la pressione interna delle palle: quelle da padel sono leggermente meno “gonfie”, questo permette di controllarle meglio durante la partita.

Il campo da padel
Nonostante derivi dal classico campo da tennis, il campo per la pratica del padel si differenzia di molto. In particolare per le pareti che lo delimitano, alte almeno 3 m. I giocatori possono sfruttare proprio le pareti durante la partita, in modo da far cadere la pallina nel campo avversario, senza che gli altri giocatori la possano toccare. Dopo il primo rimbalzo è possibile far rimbalzare la palla per varie volte sulle pareti esterne, senza che questo invalidi il gioco. Il campo da padel è lungo 20 m e largo 10, con una rete che lo divide a metà orizzontalmente. Oggi i campi da padel hanno pareti esterne in vetro o in plexiglas, questo permette agli spettatori di ammirare le prodezze dei giocatori durante i tornei.

L’abbigliamento più adatto
Così come nel tennis durante una partita di padel i movimenti sono veloci e repentini, con numerosi cambi di direzione e rapidi spostamenti laterali. Per questo il consiglio è quello di indossare abbigliamento in tessuto elastico, che permetta di muoversi liberamente, senza costringere la muscolatura. Le scarpe devono avere un buon grip, per evitare scivolate laterali durante gli spostamenti. Per chi è alle prime armi un buon abbigliamento a palestra, con delle scarpe da running, può essere la scelta migliore. Il consiglio è però quello di acquistare quanto prima abbigliamento appositamente pensato per questo sport.

Dove si gioca a padel
In Italia i campi da padel si stanno rapidamente diffondendo, già a partire dagli anni ’90. Inizialmente i primi campi furono costruiti solo in alcune città, come Bologna e Roma. Oggi si contano oltre 1.000 campi da padel nel nostro Paese, spesso costruiti a ridosso di quelli da tennis, ma non sempre. I campionati europei di padel sono stati disputati a Roma nel novembre 2019, questo ha di certo implementato la disponibilità di campi proprio nella capitale, oltre ad aver attirato molti nuovi appassionati. Anche tra Lombardia e Piemonte si contano numerosi campi, così come un elevato numero di sportivi che si dedicano a questo sport.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium