/ Basket

Basket | 14 agosto 2020, 17:12

Pallacanestro Alassio, riprende a piccoli passi anche l’agonismo in attesa della nuova stagione

Pallacanestro Alassio, riprende a piccoli passi anche l’agonismo in attesa della nuova stagione

Dopo che la Pallacanestro Alassio ha ripreso gli allenamento il primo giugno e li ha proseguiti per oltre due mesi registrando un’ottima risposta dei ragazzi e delle ragazze dai 10 anni in su, negli ultimi due fine settimana è stato anche il tempo del ritorno al confronto agonistico per alcuni gialloblu che in autonomia e di propria volontà hanno formato diverse squadre per partecipare ai Tornei di 3c3 aVado Ligure e Lavagna.

“Ai ragazzi mancava da tempo il confronto agonistico e si sono organizzati per partecipare a questi due appuntamenti. Come Pallacanestro Alassio siamo contenti di questi due mesi di allenamenti, ci spiace solo non aver potuto iniziare con la fascia di età dai 4 ai 9 anni ma le norme iniziali non ci avrebbero consentito di far divertire i bimbi del minibasket come piace a noi e abbiamo preferito rinviare l’inizio anche per loro a settembre quando saremo felicissimi di riaverli in palestra rispettando naturalmente tutti i protocolli ma con lo scopo primario del divertimento”.

Nel primo weekend di Agosto, a Vado Ligure, alcuni ragazzi gialloblu si sono organizzati autonomamente e hanno partecipato al torneo di 3c3 dopo ben cinque mesi di astinenza riassaporando la competizione agonistica
“Al di là dei buoni risultati nelle varie categorie quello che più conta è che ci si sia tornati a confrontare con ragazzi di altre squadre”.
- UNDER 16: ben tre squadre di ragazzi alassini hanno occupato le prime quattro posizioni nella graduatoria finale del torne: “È mancato il primo posto ma Lorenzo Mola, Samuele Giribaldi e Giorgio Mancuso sono arrivati SECONDI, Matteo Manfredi , Luca Iaria e Pietro Filippi TERZI e i tre 2005 Leonardo Robaldo, Sergio Porcella e Marco Marengo QUARTI”.
- UNDER 18: “un SECONDO posto con Tommaso Merello, Lorenzo Mola, Luca Iaria e Salman Noumeri e una buona prestazione anche per Yamaan Fousfos, Giorgio Massa e Flavio Venturini che hanno sfiorato la qualificazione tra le prime quattro”.
- SENIOR: Vittoria a sorpresa nel torneo più prestigioso e difficile: “Lorenzo Mola, Salman Noumeri, Tommaso Merello e il "piemontese" Giorgio Corgiat vincono tante gare difficili comprese semifinale e finale risoltesi dopo partite molto equilibrate contro giocatori di ottima categoria!!!


Dopo il 3c3 di Vado Ligure alcuni alassini hanno risposto presente anche al famoso “TIGU” di Lavagna che si è disputato dal 7 al 9 agosto e qui sono arrivate una vittoria e due ottimi secondi posti:
- UNDER 16: “otto squadre iscritte e i gialloblu Matteo Manfredi, Lorenzo Mola, insieme a Gianluca Fea e Enrico Micalizzi, arrivano secondi nel loro girone ma è nelle fasi a eliminazione diretta che ci si gioca la vittoria e li sbaragliano la concorrenza. Al termine di gare molto equilibrate vincono quarti di finale, semifinale e una finale al cardiopalma risolta da Lollo all'ultimo secondo”
- UNDER 18: Ben dodici squadre iscritte suddivise in tre gironi: “Il quartetto è tutto gialloblu con Tommaso Merello, Lorenzo Mola, Luca Iaria e Salman Noumeri. Si vince il girone e dai quarti di finale iniziano le partite difficili. Nelle gare a eliminazione diretta si vince sia la prima partita che la semifinale disputando ottimi incontri; la finale si gioca contro una forte compagine di Torino che vince meritatamente ma i nostri si aggiudicano un ottimo secondo gradino del podio”.
- SENIOR: Qui le squadre sono davvero tante e agguerrite, venti in tutto. Ogni partita è al cardiopalma e i gialloblu Salman Noumeri e Tommaso Merello, insieme a Giorgio Corgiat e Alessandro Perotti, vincono un girone molto duro e combattuto. Dai quarti di finale il livello si alza ancora di più e, come in Under18, si arriva alla finale dopo bellissime partite. La finale è contro i Pinguins che sono abituati da anni ai 3c3 partecipando anche a tante Finali Nazionali. La gara decisiva per il primo posto è equilibratissima ma alla fine vince la squadra più esperta 17-16 anche se i nostri ragazzi hanno meritato un grosso applauso per un bellissimo secondo posto finale.”

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium