/ Tennis

Tennis | 26 agosto 2020, 13:12

Finale, presentato il primo lotto di lavori per il nuovo Tennis Club. Guzzi: "Entro fine anno avvieremo il cantiere" (FOTO e VIDEO)

Entro fine settembre assegnato l'appalto per un totale di spesa intorno ai 400 mila euro per una nuova palestra e per gli spogliatoi, in attesa del secondo lotto con la "club house"

Finale, presentato il primo lotto di lavori per il nuovo Tennis Club. Guzzi: "Entro fine anno avvieremo il cantiere" (FOTO e VIDEO)

La storia è cominciata nell'ormai lontano 2014, ben sei anni da ora, ma finalmente il progetto del nuovo Tennis Club di Finalpia vedrà compiersi a brevissimo i primi passi ufficiali.

Dopo la definizione dell'acquisto dell'area da parte del Comune, con un investimento complessivo di circa 750 mila euro versati alla Regione, ente che ne deteneva la proprietà fino al 2017, e l'accesso a un bando "Sport e periferie" tentato ma non andato a buon fine, i finalesi potranno avere nel prossimo futuro un circolo con strutture sempre più all'altezza dei risultati sportivi dei suoi allievi.

Ieri pomeriggio l'amministrazione al gran completo ha presentato al governatore uscente e candidato alle prossime elezioni regionali, Giovanni Toti, il progetto realizzato dallo studio Aspesi. La riqualificazione del plesso prevede una spesa complessiva di circa 800 mila euro per un primo lotto con spogliatoi e palestra, e un secondo con una nuova club house.

"In questi giorni abbiamo avviato le procedure di appalto che termineranno entro la metà di settembre - annuncia il vicesindaco Guzzi - quindi entro la fine dell'anno inizieremo i lavori per il primo lotto che prevedono la realizzazione dei nuovi spogliatoi e di una palestra, con la speranza che presto si riesca ad avviare anche il secondo". 

"La struttura al momento non è all'altezza dei giocatori e degli insegnamenti. Purtroppo ci manca una palestra, che ci sarà consentito realizzare in questo primo lotto, che insieme ai nuovi spogliatoi sono fondamentali per il nostro livello di agonismo. E' una struttura che ha tanti anni, le risorse delle associazioni sportive non sono mai sufficienti quindi l'aiuto del Comune e, speriamo, della Regione possono consentirci di migliorarla" ha affermato un soddisfatto presidente del Tennis Club, Davide Gramaticopolo.

Non solo le strutture del circolo tennistico però attendono un rinnovamento. Tra le varie opere che necessitano di una messa a punto e che il neo assessore all'edilizia sportiva dovrà attenzionare infatti vi sono ancora il palazzetto dello sport in via per Calice e le tribune dello stadio "Borel", in gran parte inagibili: "Finale ha una grande ricchezza nelle tante associazioni sportive che vivono il territorio e rappresentano il nostro braccio operativo di uno degli elementi portanti della socialità che è lo sport. Non dimentichiamo però anche tutte le altre realtà sportive, a piccoli passi cerchiamo di porre rimedio alle lacune sulla manutenzione" conclude Guzzi.

"Lo sport è un'eccellenza di questa Regione" ha sottolineato il candidato alle regionali di Cambiamo, Giovanni Toti, presente nel suo tour ponentino e in visita nella giornata odierna a un'altra struttura sportiva, quella del Devincenzi di Pietra. "Pensiamo alle tre squadre di calcio in Serie A, alla pallanuoto, del nuoto sincronizzato e una diffusione dello sport ampissima con moltissime associazioni amatoriali su tutto il territorio. Noi da tempo stiamo investendo col CONI nelle strutture dove i nostri giovani fanno sport e imparano tanto della vita" ha concluso Toti.

 

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium