/ Calcio

Calcio | 21 ottobre 2020, 16:20

Calcio, Prima Categoria A2. Pari e patta tra Letimbro e Speranza, capitan Orsolini: "Stiamo crescendo gara dopo gara. Campionato? Comunque andrà sarà diverso dal passato"

Il difensore rossoverde analizza il 2 a 2 finale e la situazione del calcio dilettantistico in questo momento

Calcio, Prima Categoria A2. Pari e patta tra Letimbro e Speranza, capitan Orsolini: "Stiamo crescendo gara dopo gara. Campionato? Comunque andrà sarà diverso dal passato"

Un 2 a 2 ricco di episodi quello tra Letimbro e Speranza, nel derby del Santuario sono ben 4 le persone allontanate dalle panchine. Al vantaggio gialloblù firmato Molinari hanno risposto Intili e Briano, prima del definitivo pareggio di Carminati dagli 11 metri. Soddisfatto per la prestazione e fiducioso per il futuro il capitano rossoverde Nicola Orsolini, intervenuto ai nostro microfoni:

“Gara molto tesa, è un derby e il clima che si respira è sempre un po’ diverso. Stiamo patendo un po’ la giovane età in questo inizio, anche domenica siamo stati costretti ad inseguire fin dalle prime battute. Penso comunque che la reazione avuta dalla squadra sia da sottolineare, nonostante l’inesperienza generale quando si inizia a giocare l’età non conta, ma conta solo la voglia di fare e di vincere.”

Il difensore quest’anno è diventato il capitano effettivo dei savonesi: “Lo scorso anno è capitato di indossarla a partita in corso. Sono molto felice che la società abbia deciso di darmi questo ruolo, mi hanno dato una responsabilità che penso di poter onorare al meglio.”

Al momento i campionati proseguiranno, ma i dubbi sono ancora tanti: “La speranza di tutti è quella di poter continuare, ma solo se è possibile tutelare la nostra salute. In caso di interruzioni e di future riprese penso che il nostro campionato diventi più imprevedibile che mai, due gironi sono un’assoluta novità, vederli frammentati ulteriormente renderebbe tutto ancora più diverso. Finchè sarà possibile noi continueremo a lavorare per crescere, non ci resta che aspettare per vedere come andrà.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium