/ Calcio

Calcio | 17 novembre 2020, 11:41

Calcio, il Plodio non ci sta: "Versati 1688 euro nel 2020 per giocare quattro partite. Continuiamo a sentir parlare di aiuti, ma nel frattempo le spese sono reali..."

Lo sfogo della società valbormidese attraverso una nota Facebook: "Non fa piacere innescare polemiche, ma di fronte a certi numeri non possiamo e non vogliamo restare indifferenti"

Calcio, il Plodio non ci sta: "Versati 1688 euro nel 2020 per giocare quattro partite. Continuiamo a sentir parlare di aiuti, ma nel frattempo le spese sono reali..."

Sono innumerevoli le difficoltà e gli ostacoli che tutte le società dilettantistiche hanno dovuto affrontare negli ultimi mesi a causa dell'emergenza Covid.

La ripresa dei tornei tra settembre e ottobre è stata solamente un brevissima parentesi che si è chiusa poche settimane dopo, con lo stop ai campionati ormai probabile fino a inizio 2021.

Una situazione che ha scatenato la rabbia di molte società dilettantistiche, tra cui il Plodio, iscritta al campionato di Seconda Categoria: A noi non fa piacere innescare delle polemiche, non ci piace proprio - il messaggio pubblicato dal club sulla propria pagina Facebook - ma di fronte a certi numeri non possiamo e non vogliamo restare indifferenti. Nel 2020, per quattro partite ufficiali disputate, abbiamo dovuto sborsare 1688,29 euro (più 495,71 di credito al 30 giugno)".

Chiaro il riferimento alla Federazione, che sta comunque cercando di supportare i club in uno dei momenti più delicati degli ultimi anni: "Non esiste nulla che venga pagato senza usufruire di un servizio, in questo miracolo ci riesce solo il "facoltoso" calcio dilettantistico - tuona ancora la società valbormidese - continuiamo a sentir parlare di aiuti, ma nel frattempo proseguiamo a quantificare le spese, che purtroppo sono reali..."

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium