/ Calcio

Calcio | 17 novembre 2020, 11:07

Calcio. Vado, squadra in crescita anche per il presidente Tarabotto: "Grinta e personalità, la strada è quella giusta"

La prestazione contro il Derthona, nonostante lo 0-0 finale, ha lasciato buone sensazioni all'interno dell'ambiente rossoblu: "Cosa posso rimproverare ai ragazzi? Rivedendo gli episodi mi pare che ci fossero anche due rigori abbastanza evidenti...". Lascia la società, per motivi di lavoro, il preparatore Marco Iovine

Calcio. Vado, squadra in crescita anche per il presidente Tarabotto: "Grinta e personalità, la strada è quella giusta"

Anche la provincia savonese, dopo quasi un mese di stop totale, ha potuto riassaporare, sabato scorso, novanta minuti di calcio giocato. Una ventata di "positività" in un periodo assai complicato, come testimoniano i continui rinvii per Covid dei recuperi delle numerosissime gare di Serie D già slittate nelle settimane precedenti. 

Vado e Derthona sono comunque riuscite a scendere in campo, chiudendo le ostilità con uno 0-0 che, in casa rossoblu, ha lasciato qualche rimpianto: "Ho visto una squadra ben messa in campo, che ha lottato e giocato con grande personalità - evidenzia il presidente Franco Tarabotto - e riguardando le immagini della partita mi pare che ci fossero anche due rigori abbastanza evidenti. Cosa posso rimproverare ai ragazzi? Nulla, stanno lavorando bene, lo spirito è quello giusto e sono convinto che presto arriveranno anche i gol e le vittorie".

Tra le note più positive il comportamento della linea difensiva guidata dal rientrante capitan Gallotti che, insieme a Tissone, cresciuto davvero tanto dal punto di vista tecnico e mentale dopo la già positiva esperienza dello scorso anno a Savona, ha saputo imbrigliare il tridente avversario formato da Concas, Varela e Spoto. Bene anche Gulli (quanti cross e quanta spinta sulla fascia destra) e il debuttante Vavassori, schierato terzino sinistro per garantire maggiore solidità in fase difensiva. Oltre ai soliti Taddei e Sampietro, si è rivisto nel suo naturale ruolo di centrocampista Glen Lala, vicino al gol nel primo tempo con una gran conclusione deviata miracolosamente dal portiere Teti, bravo a salvare anche nella ripresa una grandissima chance capitata sulla testa di D'Antoni

I rossoblu riprenderanno nel pomeriggio la preparazione (senza il prof Marco Iovine, che ha lasciato la società per motivi di lavoro) in vista della gara di domenica prossima contro il Pont Donnaz, recupero della 7^ giornata.

Paolo Garassino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium