/ Altri sport

Altri sport | 20 novembre 2020, 14:00

Sempre più ambito il ruolo di manager sportivo, grande successo per i master

Lavorare nel mondo dello sport è un’ambizione condivisa da un gran numero di studenti e di neolaureati.

Sempre più ambito il ruolo di manager sportivo, grande successo per i master

Lavorare nel mondo dello sport è un’ambizione condivisa da un gran numero di studenti e di neolaureati.

Il settore permette di ricoprire diversi, importanti ruoli chiave ed è costantemente alla ricerca di figure professionali che siano in grado di gestire ogni aspetto determinante per lo svolgimento corretto e proficuo di ogni singola attività.

Da questo punto di vista, risultano senza dubbio fondamentali tutte quelle figure manageriali di alto livello che assicurino di condurre con competenza, serietà e la giusta dose di preparazione il business aziendale.

Per farlo, è opportuno acquisire una formazione completa in merito, che preveda l’approfondimento di un gran numero di conoscenze, che deve comprendere anche lo studio del marketing e della comunicazione, necessari per ricoprire il ruolo in modo ottimale ed essere adeguatamente aggiornati. 

In tal senso, è quindi fondamentale integrare alla laurea un percorso formativo specifico più che valido, proposto da realtà di riferimento del settore, come per esempio ISTUD, che con il suo master in sport business management mette a disposizione dei corsisti un’esperienza completa e articolata, frutto di un’esperienza nel settore di oltre 50 anni.

I requisiti per diventare manager sportivo

I programmi di un master di alta formazione per diventare manager dello sport partono da un’attenta analisi della situazione sportiva attuale. 

Uno scenario in continua evoluzione, dovuto alla rivoluzione tecnologica e alla digital transformation, due fenomeni che hanno permesso alle aziende di adeguare il proprio modello di business ad un settore sempre più all’avanguardia come quello dello sport.

Il grande dinamismo che coinvolge le modalità di lavoro in tutti i settori, nell’ambito sportivo ha portato per esempio a cambiamenti sia dal punto di vista della gestione aziendale che da quello del marketing

Un master di alta formazione permette, dunque, di acquisire diverse competenze specifiche, sempre aggiornate, poiché guardano costantemente all’evoluzione del mondo sportivo.

Gli sbocchi lavorativi per un manager nel mondo dello sport

Le opportunità di carriera che il master in sport business management mette a disposizione sono davvero numerose: dalle possibilità di entrare nell’ambito della comunicazione a quelle che permettono di guardare alle strategie di marketing. E ancora, è possibile scegliere di orientarsi verso il mondo delle vendite, in ruoli come il sales account, così come entrare nella gestione delle risorse umane, senza contare le professioni legati ad ambiti quali legal, operations, economics e tanto, altro ancora. 

Di fronte a questa varietà di scelta, è importante che durante il percorso formativo il discente abbia la possibilità di essere consigliato al meglio in merito agli sbocchi professionali più consoni alle proprie abilità.

Ecco perché una realtà come per esempio ISTUD Business School ha deciso di mettere a disposizione un servizio di career coaching individuale: questo vuol dire che tutti gli studenti iscritti al master in Sport Business Management avranno la possibilità di contare sull’aiuto di un professionista loro assegnato. Una figura che avrà il compito di analizzare il curriculum del candidato e sottoporlo a dei colloqui al fine di supportarlo al meglio nella ricerca di un lavoro. 

Grazie a questo servizio, sarà dunque possibile orientare il master in una direzione che rispetti appieno strumenti e potenzialità di ogni singolo studente.

Ricky Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium