/ Altri sport

Altri sport | 21 novembre 2020, 16:00

6 errori da evitare per avere addominali perfetti

Avere “six pack” scolpiti è il sogno di molti ragazzi e ragazze che si affacciano sul mondo della palestra. In questo articolo vediamo quali sono gli errori da evitare.

6 errori da evitare per avere addominali perfetti

Con l'avvento di Internet anche i personal trainer e i coach di fitness hanno aperto le porte del digitale, proponendo percorsi e corsi personalizzati che aiutano a migliorare il corpo, rendendo più tonici i muscoli, dando una svolta al proprio benessere. Tuttavia, non è sempre possibile riuscire a trovare il tempo di andare in palestra, perché, diciamocelo, talvolta il lavoro e la famiglia richiedono così tante ore che le classiche 24 non bastano mai.

Anche per questa ragione sono in aumento le persone che preferiscono allenarsi nel salotto di casa, utilizzando strumenti acquistati tramite i principali e-commerce e dietro consiglio di personal trainer certificati. Chiaramente, però, anche se si utilizzano programmi come Zoom o Google Meet per organizzare sessioni in streaming, queste non possono essere minimamente essere messe a paragone di due o tre ore passate in palestra.

Spesso accade che anche gli esercizi più facili sembrino impossibili o che alcuni errori non possano essere corretti immediatamente a causa della distanza con il coach che vi segue in modo personalizzato. Per questa ragione potrete trovare utili i sei errori che abbiamo raccolto in questo articolo e che non vi permettono di ottenere degli addominali da paura: seguiteci con la lettura delle righe successive!

Non avere una dieta equilibrata

Avete mai sentito dire da qualcuno che gli addominali si fanno in cucina e non in palestra? Sappiate che in ogni caso è un detto passato un po' in disuso ma che rimane comunque valido tutt'oggi. Infatti, per riuscire a ottenere risultati fin da subito è essenziale avere anche uno stile di vita sano, un'alimentazione equilibrata che vi permetta di perdere il grasso in eccesso che non permette di vedere qualche cambiamento. Infatti, l'addome è la parte più difficile da scolpire, ma con la giusta strategia avrete presto soddisfazioni.

Nessun isolamento

Molti personal trainer affermano che per ottenere addominali scolpiti siano necessari solamente gli esercizi adeguati per questo tipo di muscoli, compresi anche di qualche squat e piegamenti. Tuttavia, anche se siete fan di questa ideologia perché notate un rafforzamento dell'intero sistema muscolare, è necessario che nella vostra scheda siano presenti anche alcune tecniche più isolanti. Con quest'ultimo termine intendiamo esercizi mirati proprio agli addominali, che perciò non includano anche le gambe o le braccia ma che riescano a migliorare progressivamente solo quella parte del vostro corpo.

Non diversificare gli esercizi

D'altro canto, lo sappiamo, potrebbe essere un po' paradossale, ma quando si tratta di allenarsi è importante avere il giusto equilibrio, esattamente come in tantissimi altri ambiti della vita. Chi effettua solamente esercizi isolati come crunch di tutti i tipi, alzate di gambe e plank, spesso si trovano nel giro di poco tempo a notare carenze a livello funzionale, quindi di miglioramento complessivo.

Ora, dato che l'obiettivo è ottenere addominali da paura e al tempo stesso una buona solidità e resistenza, quindi una buona quantità di forza, sarà fondamentale chiedere consiglio al vostro personal trainer su quali tecniche integrare.

Non equilibrare la resistenza

Uno degli errori più frequenti e talvolta anche involontari che si possono riscontrare quando si vogliono allenare gli addominali è il non dare il giusto peso agli esercizi specifici. Con questo intendiamo dire che quando si cerca di migliorare alcuni gruppi di muscoli specifici si imprime una certa forza e una determinata resistenza che non vengono però mantenute quando si passa ai cosiddetti abs.

In questi caso può tornarvi utile un attrezzo per addominali, che vi permetterà di mantenere invariato l'allenamento dall'inizio alla fine (date un’occhiata a questa guida all'acquisto se desiderate migliorare le vostre prestazioni).

Non dire no agli eccessi

Ritornando per un attimo sul discorso "equilibrio", vogliamo sottolineare un aspetto molto importante: la frequenza di allenamento, che deve essere commisurata al vostro livello. Non sentitevi incapaci se non riuscite a mantenere una cadenza di tre giorni a settimana per migliorare i vostri addominali, perché alcuni riescono a ottenere risultati soddisfacenti anche con una sola sessione.

In ogni caso, mantenere la giusta frequenza rimane fondamentale, senza eccedere, cioè evitando di praticare ogni giorno, perché potrebbe sortire effetti contrari, portandovi a stare male fisicamente e psicologicamente.

Non avere una strategia

Ultimo errore da evitare è certamente quello di non chiedere a un professionista: se non avete studiato e praticato è altamente sconsigliato progettare sessioni di allenamento in autonomia. Questo perché potreste realmente farvi male, anche a lungo termine, compromettendo la salute del vostro corpo. Un personal trainer o un coach vi darà una mano, realizzando per voi una strategia ad hoc per i vostri obiettivi e le vostre esigenze.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium