/ Altri sport

Altri sport | 29 dicembre 2020, 19:04

Albenga. Nel bilancio 2021 seicentomila euro per la pista ciclabile e trecentocinquantamila euro per gli impianti sportivi comunali

Albenga. Nel bilancio 2021 seicentomila euro per la pista ciclabile e trecentocinquantamila euro per gli impianti sportivi comunali

Consiglio comunale in gran parte dedicato al bilancio, oggi, ad Albenga. Per il secondo anno consecutivo l’amministrazione Tomatis chiude il bilancio entro il 31 dicembre. Questo traguardo scaccia lo “spettro” del cosiddetto “esercizio provvisorio”, che impone non poche limitazioni operative.

Avere il bilancio approvato entro fine anno significa piena operatività nell’attivare subito servizi e investimenti.

Un altro traguardo importante è l’ulteriore abbassamento dell’indice di indebitamento del comune per il 2021 (cioè la quantità di mutui e finanziamenti accesi). La costante riduzione del debito comunale passa da 32.309.169,47 euro nel 2019 a una previsione di 28.832.791,25 euro nel 2023.

Il terzo aspetto rilevante è quello legato alle imposte comunali, invariate anche per il 2021. Uno sforzo non da poco, quello messo in atto dall’amministrazione, considerati gli aiuti alle famiglie e alle imprese che è stato necessario assegnare a causa dei danni all’economia imposti dal Covid-19.

Fatte queste premesse, quello che arriva sarà un anno di grandi trasformazioni per Albenga: ben 10 milioni di euro di investimenti in opere pubbliche che comprendono il consolidamento degli arenili per 2 milioni e mezzo, 4 milioni per la pulizia e messa in sicurezza dei rii Fasceo e Carendetta, 600 mila euro per la pista ciclabile, 500 mila euro per la manutenzione della passeggiata a mare e 350 mila euro per la sistemazione degli impianti sportivi comunali. Queste le voci più importanti, oltre a numerose opere solo apparentemente minori ma comunque importanti nelle dinamiche cittadine.

Spiega l’assessore al Bilancio Silvia Pelosi“Approvare il bilancio entro il 31 dicembre comporta importanti benefici, in particolare la possibilità di avere operatività immediata nel 2021 - compresa l’attivazione di investimenti e di tutti i servizi - evitando l'esercizio provvisorio che imporrebbe all’ Ente una serie considerevole di vincoli. Per questo importante risultato ringrazio gli uffici comunali per il loro lavoro reso ancor più difficoltoso a causa dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che ha avuto inevitabili ripercussioni economico/finanziarie anche sul Comune a causa alle riduzioni di entrata e delle maggiori spese che abbiamo dovuto affrontare.

Come Amministrazione abbiamo dovuto fare scelte difficili, ma grazie al senso di collaborazione e alla sensibilità dei singoli Assessori che hanno compreso l’importanza di compiere operazioni di riduzione o revisione dei propri budget di bilancio, siamo riusciti ad andare incontro ai cittadini, ai commercianti e a quelle attività economico/produttive che hanno subito le conseguenze di questa emergenza”.

In particolare ricorda l’assessore Pelosi: “Durante questo difficile anno abbiamo approvato l’agevolazione fino al 25% dell’intera tariffa TARI per tutte le attività produttive colpite dal lockdown, con conseguente riduzione di gettito pari ad euro 261.078,00.

Siamo riusciti inoltre ad andare incontro alle attività produttive e commerciali colpite dall’emergenza sanitaria e dal lockdown attraverso altri provvedimenti tra i quali ricordiamo l’esenzione dalla prima rata dell’IMU per l’anno 2020 per le categorie legate al mondo dell’offerta turistica e l’esenzione della COSAP per tre mesi (marzo, aprile e maggio) che ha reso possibile l’ampliamento dei dehor su tutto il territorio comunale rendendo Albenga ancor più attrattiva dal punto di vista turistico tanto da far pensare alla possibilità di poter estendere tale provvedimento anche superata l’emergenza Covid.

Siamo riusciti inoltre a mantenere invariate le tariffe delle imposte comunali per il 2021 (che saranno aggiornate in virtù dell'evoluzione della situazione), preservando però i medesimi servizi e trasferimenti del periodo precedente l’emergenza”.

Alberto Sgarlato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium