Altri sport - 05 gennaio 2021, 11:52

Contributi a fondo perduto. Le società dilettantistiche "bocciate" potranno presentare ricorso

Il reclamo è relativo ai bandi di novembre

il ministro dello sport vincenzo spadafora

Alcune società dilettantistiche si sono viste respingere la propria richiesta relativa alla seconda tranche dei contributi a fondo perduto erogati dal governo.

Il ministro Spadafora ha però comunicato la possibilità di presentare ricorso fino al 16 di gennaio, affinchè i sodalizi ingiustamente penalizzati possano accedere al ristoro.

La comunicazione del ministro dello Sport è arrivata tramite un post sui social.

 

"In molti - scrive Spadafora - mi avete segnalato l’esclusione delle vostre domande dai contributi a fondo perduto di novembre per una serie di motivazioni.

Abbiamo lavorato proprio sulle vostre segnalazioni e su queste è stata aperta una specifica finestra per le ASD e SSD non ammesse che avevano chiesto il contributo a fondo perduto per i canoni di locazione relativo al Bando del 9 novembre e quelle non ammesse al fondo perduto “forfettario” relativo all’avviso del 18 novembre.

Dalle ore 16 di oggi e fino alle ore 16 del giorno 20 gennaio 2021, sarà attiva una apposita piattaforma per presentare istanza.

Nonostante le difficoltà di questi giorni stiamo continuando a lavorare duramente per non escludere nessuno e per sostenere tutti coloro che hanno diritto a questi importanti fondi".

Link per presentare la domanda https://bit.ly/2XbERqO

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU