/ Ciclismo

Ciclismo | 15 gennaio 2021, 18:54

Savona. Niente via dedicata a Marco Pantani, per il "Pirata" una targa alla Madonna del Monte

Ok al posizionamento di una targa per Ramon e i suoi Pony, per lo storico calciatore del Savona Rinaldo Roggero e per Lelio Speranza. Bocciata una scultura nei pressi dello Scaletto dei Pescatori

Savona. Niente via dedicata a Marco Pantani, per il "Pirata" una targa alla Madonna del Monte

Via libera per il posizionamento di targhe commemorative e l'intitolazione e collocazione di pannelli in ceramica a Savona ma anche bocciature e rinvii.

Nella commissione toponomastica dello scorso novembre diverse sono state diverse le richieste al vaglio che sono state poi deliberate dalla giunta comunale.

A febbraio dello scorso anno, il consigliere comunale della lista civica del sindaco Alessandro Delucis aveva lanciato la proposta di intitolare a Marco Pantani, una via, piazza, rotonda, un giardino o in maniera più significativa, una parte della salita che va al Santuario degli Sportivi alla Madonna del Monte dove è presente il muro creato da Nanni De Marco. (leggi QUI

La commissione ha però deciso di non autorizzare l'intitolazione di un'area di circolazione o la modifica della via Nostra Signora del Monte in “via Nostra Signora del Monte – Salita Marco Pantani” al compianto campione di ciclismo. Ha invece autorizzato il posizionamento di una targa commemorativa al Pirata sul muro degli sportivi nella via savonese nei pressi della chiesa.

E' stata invece autorizzata l'attuazione del progetto Zinol'Art con il posizionamento di 8 sfere in ceramica nei giardini di Zinola con la sostituzione di una sfera già presente danneggiata da atti vandalici oltre all'intitolazione dell'area di circolazione nei pressi di via Cimavalle (sul lato destro, capolinea linea bus Santuario) a monte di piazza Santuario al dottor Aldo Volomini medico condotto che avrà così dedicata una piazza in suo onore.

Spazio anche al posizionamento di due targhe per due personaggi che hanno fatto la storia dello sport e non solo a Savona.

Una sarà dedicata al dirigente e negli anni presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano di Savona Lelio Speranza, mancato il 4 gennaio del 2017 e verrà posizionato nell'omonimo Palasport in via Trincee internamente o esternamente. Il posizionamento però è subordinato all'ottenimento di una deroga da parte del Prefetto perché Speranza è deceduto da meno di 10 anni.

A Rinaldo Roggero, storico calciatore del Savona dal 1913 al 1925 (una presenza in Nazionale) e allenatore della società biancoblu dal 1933 al 1947 (con tre anni di stop durante la guerra), verrà posizionata una targa nel muro del piazzale antistante all'ingresso dello stadio Bacigalupo.

Sarà presto realtà anche la piastrella dedicata a Gilbert Gavaze da tutti conosciuto come Ramon che era noto a Savona per aver accompagnato con i suoi pony per circa 40 anni tre generazioni di savonesi lungo i giardini del Prolungamento. Il gruppo Facebook "Savona Scomparsa" circa un anno fa si era fatto promotore della proposta e il ceramista Paolo Anselmo aveva donato l'opera dando vita ad un grande tam tam per trovare un'associazione che si facesse portavoce per fare domanda di affissione (Leggi QUI).

La targa verrà messa in prossimità della “stazione di partenza/arrivo” della carrozza guidata da Ramon e la localizzazione prevista comunque dovrà essere concordata con i tecnici incaricati del progetto di riqualificazione dei giardini di piazza Eroi dei due Mondi. Anche in questa caso comunque subordinata all'ottenimento della deroga del Prefetto visto che Ramon è mancato nel 2012.

Un pannello in ricordo dei bombardamenti e delle vittime del 30 ottobre del 1943 verrà posizionato nei “giardini delle Confraternite” tra via Pietro Giuria e via dei Riario prendendo come esempio il pannello delle Confraternite già preesistente.

Ok anche al posizionamento di una targa stradale con su scritto “Le linee in bassorilievo indicano il percorso delle mura della città 1317-1326 III Cinta - Le Lizie" e il simbolo grafico convenzionale utilizzato per indicare i monumenti, in prossimità di una delle indicazioni esplicative riportate sulla pavimentazione di piazza Sisto IV.

Non è stato invece autorizzato il posizionamento di una scultura in ferro raffigurante la prua di un tradizionale gozzo da pesca nei pressi dello “Scaletto dei pescatori”, sul lato a ponente tra la scalinata e la rampa disabili. Bocciata anche l'intitolazione di un'area di circolazione all'“Unione Nazionale Veterani dello Sport di Savona”, così come il posizionamento di una scultura denominata “Omaggio al Priamar” da installare nei giardini della Fortezza savonese.

Sospesa e rinviata ad una nuova valutazione la proposta di installazione di una targa riportante i versi di Gabriello Chiabrera presenti sulla Torre Leon Pancaldo ora sbiaditi dal tempo e slitterà anche l'attuazione del progetto Progetto FornacinMusica in merito all'applicazione di 19 piastrelle in fotoceramica in corrispondenza delle targhe toponomastiche in marmo presenti sugli edifici delle Fornaci.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium