/ Calcio

Calcio | 24 gennaio 2021, 10:38

Calcio, Vado. Cerotti e orgoglio per superare il Casale. Squadra decimata dagli infortuni, ma serve un risultato positivo

Bacigalupo centrocampista del Vado

Arrivare a uno dei match più importanti della stagione con mezza squadra in infermeria può non rappresentare il viatico migliore per approcciarsi al match salvezza di oggi pomeriggio con il Casale, ma il Vado dovrò inevitabilmente tirare fuori ogni energia residua per tentare di riemergere dai bassifondi della graduatoria.

Oltre alla pura classifica, seppur importante, i rossoblu dovranno per primi dare risposte a loro stessi, dopo una settimana non certo serena tra le mura del "Chittolina".

Tornando al campo, mister Tarabotto dovrà rinunciare a Dagnino, D'Antoni e D'Agostino, vittime di infortuni muscolari particolarmente importanti. Anche Chicchiarelli, salvo sorprese, non dovrebbe far parte della contesa. Con Gulli ancora non al 100%, la formazione appare obbligata: Luppi tra i pali, linea a quattro in difesa con Catapano, Gallotti, Strumbo e Tissone, Bernardini, Taddei e Lala a centrocampo, e il tridente formato da Boiga, Pedalino e Bacigalupo.

Qualche assenza si registra anche sul fronte nerostellato, su tutte quella di Bettoni, ma la margherita di Buglio, tecnico del Casale, si preannuncia comunque più ricca. 4-3-3 sulla carta anche per i piemontesi, con gli ex Savona e Albissola, Colombi e Coccolo, schierati sul fronte offensivo. Tarlev; Fabbri, Cintoi, Guida, M’Hamsi; Romeo, Todisco, Poesio; Mullici, Colombi, Coccolo.

Fischio d'inizio alle ore 15:00, dirige Sicurello di Seregno, livescore e webcronaca su Svsport.it

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium