/ Calcio

Calcio | 24 febbraio 2021, 18:47

Ripartenza dell'Eccellenza: la Figc chiede al Coni il riconoscimento dell'interesse nazionale

Un passo fondamentale per tornare in campo. Intanto prorogato il termine per i tesseramenti in Lnd al 31 marzo

Ripartenza dell'Eccellenza: la Figc chiede al Coni il riconoscimento dell'interesse nazionale

E' giunta nel tardo pomeriggio la notizia che le società di Eccellenza attendevano dalla scorsa riunione che aveva visti coinvolti i diversi Comitati regionali: la domanda per il riconoscimento del loro campionato come di "interesse nazionale". 

"La Federcalcio conferma di aver inviato formale richiesta al Coni al fine di condividere la ‘preminenza di interesse nazionale’ per il Campionato di Eccellenza, con l’obiettivo di far ripartire l’attività agonistica - si legge nella nota diramata dagli uffici di via Allegri -. Ciò in virtù del fatto che, come evidenziato da una specifica richiesta del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, suddetto campionato ha diretti collegamenti con il Campionato Interregionale e prevede le fasi finali nazionali".

Nel caso il Comitato Olimpico Nazionale riconoscesse quanto richiesto si aprirebbe quindi la strada per tornare in campo nel pieno rispetto dei Dpcm.

"In attesa della necessaria autorizzazione da parte delle autorità di Governo, le modalità dell’eventuale ripresa saranno discusse nel prossimo Consiglio Federale, che sarà convocato nei primi giorni di marzo" aggiunge il massimo organismo calcistico italiano, che però dovrà attendere la prossima giunta del 16 marzo, a meno che non venga convocata in seduta straordinaria.

Nel frattempo, la Figc, con apposito comunicato ufficiale, ha differito i termini del tesseramento nell’ambito dell’attività della LND fino al 31 marzo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium