/ Altri sport

Altri sport | 03 marzo 2021, 08:32

Come preparare un pacco per una spedizione

Una delle principali preoccupazioni di chi deve spedire un pacco è legata al fatto che questo possa arrivare a destinazione con il suo contenuto integro

Come preparare un pacco per una spedizione

Qualche consiglio per spedire senza pensieri

Una delle principali preoccupazioni di chi deve spedire un pacco è legata al fatto che questo possa arrivare a destinazione con il suo contenuto integro. Si sa, infatti, che per quanto i corrieri possano essere attenti, ci saranno alcune fasi del trasporto in cui la nostra scatola è più soggetta a rompersi ed a rovinarsi.

A questo punto non ci resta che fare tutto ciò che dipende da noi per preparare il pacco e proteggere al meglio il suo contenuto. In questo articolo troveremo diversi utili consigli per centrare questo obiettivo.

Effettuare una spedizione online è il mezzo più comodo e conveniente per spedire, in quanto ci permette organizzare l’invio del pacco direttamente dal nostro dispositivo, di comparare velocemente le offerte disponibili e di programmare anche il ritiro del pacco a domicilio.

Scelta del cartone ed imballaggio

La prima cosa a cui prestare particolare attenzione è la scelta del cartone. Diffidiamo di un cartone già usato, la cui struttura è indebolita. Molto meglio optare per un cartone nuovo, che non presenti delle scritte o delle etichette derivanti da utilizzi precedenti.

La grandezza del cartone gioca un ruolo importante. Essa deve essere proporzionata al suo contenuto. Un cartone troppo grande, infatti, comporterà un continuo spostamento del contenuto, con un rischio maggiore che questo possa danneggiarsi.

La scelta dell’imballaggio è forse la parte più delicata. Essa va fatta tenendo conto del contenuto della scatola. In pratica non ci sono limiti alle cose che possiamo spedire. Anche gli oggetti più delicati come degli elementi in ceramica, delle bottiglie in vetro o dei quadri possono essere spediti, prendendo le dovute precauzioni.

A tal riguardo suggeriamo di consultare i consigli offerti dallo spedizioniere per imballare al meglio il contenuto della nostra spedizione. Carta da imballaggio, cicche di polistirolo, pluriball o contenitori in schiuma poliuretanica sono solo alcuni esempi di elementi che possono esserci utili e sui quali non dovremmo risparmiare, visto che da essi dipenderà l’integrità dei nostri oggetti.

L’esterno del pacco

La chiusura del pacco deve avvenire attraverso del nastro adesivo di almeno 5 cm di larghezza. Il tocco finale per rafforzare strutturalmente il cartone sarà quello di avvolgerlo con diversi strati di pellicola estensibile trasparente.

Di seguito menzioniamo alcuni errori comuni che dovremmo evitare quando spediamo un pacco.

Evitare gli errori più comuni

Non applicare per bene sul pacco l’etichetta con i dati di spedizione. Questa potrebbe venire via durante il trasporto se non è stata applicata correttamente. È consigliato inserirla in una busta di plastica trasparente, che andremo successivamente ad applicare sul lato del cartone mediante del nastro adesivo posizionato su tutti i suoi lati.

Non inserire il numero di telefono del ricevente. Specialmente quando spediamo all’estero, potrebbe essere difficoltoso per il corriere mettersi in contatto con noi. Ecco perché non dovremmo sottovalutare questo aspetto.

Inserire prodotti proibiti. Sui siti dei corrieri possiamo trovare un elenco con la lista dei prodotti che non possono essere spediti con una normale consegna. Ignorare questo divieto andrebbe ad invalidare ogni diritto a ricevere un rimborso in caso di problemi.

Spedire non è mai stato così semplice!



Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium