/ Sport acquatici

Sport acquatici | 12 marzo 2021, 06:00

Americas Cup: è sempre testa a testa tra Luna Rossa e New Zealand, gli italiani allungano ma i kiwi riacciuffano subito il pareggio

Arriva un'ulteriore conferma: la partenza e la prima bolina sono determinanti. Il team di Max Sirena è comunque già nella storia, nessun consorzio italiano aveva mai raccolto due punti in una finale

Americas Cup: è sempre testa a testa tra Luna Rossa e New Zealand, gli italiani allungano ma i kiwi riacciuffano subito il pareggio

Un fattore è emerso chiaro da queste due ulteriori regate di Americas Cup. Chi interpreta meglio la prima partenza e la prima bolina, ha il 95% del punto in tasca.

La conferma è giunta anche stanotte, quando il Team Prada - Pirelli, a seguito del primo start, ha saputo mettere subito nei rifiuti i propri avversari, conducendo in maniera magistrale la contesa fino al traguardo.

Stuzzicati, i maestri neozelandesi hanno rialzato la testa nella seconda regata di giornata, mantenendo e allargando in maniera importante la distanza da una Luna Rossa non perfetta (ma già nella storia per i due punti ottenuti in Coppa America) come nel match iniziale.

Pesante il gap finale, un minuto e tre secondi, ma quel che conta è l'equilibrio delle forze in campo, non così scontato alla vigilia della finale.

Nota meteo, si è regatato con vento leggero (9-10 nodi) nella prima regata, mentre nella seconda la brezza è andata ulteriormente a calare, arrivando praticamente ai limiti regolamentari.

Nessuna pausa d'ora in avanti tra una sfida e l'altra: Luna Rossa e Te Rehutai si ritroveranno stanotte alle 4, andando a caccia degli ulteriori due punti in palio.

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium