/ Sport acquatici

Sport acquatici | 17 marzo 2021, 05:10

America's Cup: New Zealand chiude i giochi e fa sua la Coppa. Luna Rossa e Pietro Sibello salutano Auckland con onore

Te Rehutai conferma la propria velocità, aggiudicandosi il settimo e decisivo punto

America's Cup: New Zealand chiude i giochi e fa sua la Coppa. Luna Rossa e Pietro Sibello salutano Auckland con onore

Si è conclusa questa notte nel cuore del golfo di Hauraki l'avventura di Luna Rossa in America's Cup.

Il team Prada Pirelli ha provato fino all'ultimo a rendere difficile la vita a New Zealand, ma i padroni di casa neozelandesi hanno chiuso i giochi, conquistando quel settimo punto che gli ha permesso di poter alzare al cielo di Auckland la "brocca d'argento".

La regata è stata davvero combattuta per i primi due lati, seppur condotta sempre dai kiwi. 

Il break è arrivato alla prima boa di poppa, con Luna Rossa a seguire Te Rehutai sul lato destro e costretta nei rifiuti della barca timonata da Peter Burling.

Liberata dalla marcatura italiana, New Zealand ha espresso tutta la propria cavalleria fino al traguardo, confermando tutto ciò che di buono dell'imbarcazione all black.

Francesco Bruni, James Spithill e l'alassino Pietro Sibello hanno fatto di tutto per tentare di scardinare in questa campagna lo strapotere del Defender, ma un pizzico di sfortuna nei momenti chiave e la forza dei rivali, hanno impedito al consorzio di Patrizio Bertelli di portare il più antico trofeo al mondo in Italia.

Bisognava rasentare la perfezione e farlo contro i migliori al mondo non è così scontato.

Grazie lo stesso Luna Rossa.

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium