/ Calcio

Calcio | 07 aprile 2021, 07:00

Calcio. L'Eccellenza ai nastri di partenza, i cinque fattori "C" che decideranno il torneo

L'editoriale di Lorenzo Tortarolo

Calcio. L'Eccellenza ai nastri di partenza, i cinque fattori "C" che decideranno il torneo

Sono stati mesi di attesa, polemiche, ipocrisie, battaglie sul fronte della politica sportiva, ma domenica sarà finalmente il grande giorno della ripartenza del massimo campionato dilettantistico regionale.

Nell'auspicio che Giove Pluvio non condizioni particolarmente il programma della prima giornata, in molti si sono chiesti chi potrà avere i favori del pronostico, dimenticando però la totale atipicità che avrà il mini torneo in rampa di lancio, condensato in appena sei partite, più la fase a eliminazione diretta.

Cinque saranno i fattori fondamentali, che, con un peso differente, andranno a incidere sull'esito finale. Curiosamente tutti hanno la medesima iniziale: la lettera C.

 

C... come contagi.

Il dramma della pandemia condizionerà la vita quotidiana durante gli allenamenti, complice il rispetto dei protocolli e l'effettuazione dei tamponi a 48 ore della partita. Anche dal punto di vista tecnico, nella speranza che le conseguenze sanitarie siano minime (il calcio ligure ha già pianto troppi dirigenti colpiti dal Covid19), sul fronte sportivo eventuali focolai potrebbero condizionare l'esito di numerosi incontri. Cosa accadrà se una squadra avrà nei momenti chiave i propri top player non convocabili? E soprattutto, se a ridosso di una sfida ad eliminazione diretta, una squadra dovesse avere un alto numero di contagiati, quali ritardi subirà l'intero programma?

 

C... come cuore.

Il campionato sarà un enorme percorso a ostacoli e, al netto dei sentimentalismi, serviranno coraggio e una forte dose di determinazione per ambire, a un percorso che si possa definire, a seconda delle possibilità, positivo. Chi vorrà prevalere dovrà dare oltre al 100% e forse potrebbe anche non bastare perchè, con così pochi incontri, non è detto che la squadra più forte abbia il tempo per poterlo dimostrare.

 

C... come condizione.

"Dopo un anno di stop e una preparazione atletica limitata, per i massofisioterapisti si profilano affari d'oro". Più di un dirigente ha scherzato sulle difficoltà nel tarare una preparazione adeguata a una stagione che si esaurirà in poco più di due mesi. Caricare sì, ma quanto? Inoltre le ultime partite si disputeranno in pieno giugno, quando le temperature potrebbero superare anche i 30 gradi. Risulta palese che chi avrà più "birra" in corpo, avrà dalla sua buona parte dei favori del pronostico.

 

C... come contante.

Bando alle ipocrisie, andrà verosimilmente in D chi avrà le spalle coperte per affrontare un campionato a dir poco probante per le casse societarie come la quarta serie. Vincerà chi vorrà e potrà farlo, soprattutto di questi tempi...

 

C... come culo.

Dai quarti di finale in poi, e soprattutto nella finalissima a gara unica, il buon occhio della dea bendata sarà determinante. Anche chi sulla carta partirà sfavorito avrà la piena consapevolezza di poter risultare vincitore dopo il triplice fischio finale.

 

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium