/ Altri sport

Altri sport | 21 aprile 2021, 05:00

Come cambia la vita frequentando un tifoso di calcio

Il tifoso vive per la sua squadra del cuore, conosce tutti i giocatori, tutti gli eventi e colleziona ogni tipo di gadget, anche il più improbabile.

Come cambia la vita frequentando un tifoso di calcio

Come cambia la vita frequentando un tifoso di calcio? Sicuramente il tifoso di calcio ha una prima grande priorità: la squadra del cuore. Inutile mettersi in competizione, il suo cuore è già occupato. Il tifoso vive per la sua squadra del cuore, conosce tutti i giocatori, tutti gli eventi e colleziona ogni tipo di gadget, anche il più improbabile. Nel condividere la vita con un tifoso c’è da mettere in conto che qualsiasi attività deve essere organizzata tenendo conto del calendario di campionato, eventuali tornei e poi ci sono le variabili degli anticipi e dei posticipi delle partite. Sembra un’esagerazione? No non lo è. Ogni momento della settimana viene accuratamente programmato tenendo conto degli eventi sportivi.

Se si è appassionati di calcio si può ripiegare su una categoria molto particolare: il tifoso. Sbirciando i profili di dammisesso, sui social o frequentando gli stadi ci si può imbattere sicuramente a tanti utenti, sia donne che uomini, amanti e tifosi del calcio.

La settimana del tifoso di calcio

La settimana del tifoso di calcio inizia con la morbosa consultazione ad ogni ora del giorno e della notte di quello che per lui è la fonte principale di informazione: il giornale o il sito che parla di sport con focus sul calcio. La giornata non può iniziare senza una lettura approfondita di tutto ciò che riguarda il campionato di calcio e i suoi protagonisti indipendentemente che si tratti di campionato di serie A o D. La programmazione della settimana è strettamente vincolata al calendario calcistico e può variare in caso di rinvii, anticipi o tornei infrasettimanali. Il lunedì viene trascorso principalmente al telefono con altri amici tifosi per commentare gli eventi sportivi del week end. Il fine settimana infine è organizzato in base al calendario calcistico. La sua idea di fuga romantica? Ovviamente seguire la squadra del cuore in trasferta!

Come sopravvivere a una relazione con un tifoso di calcio

Come si sopravvive alla relazione con un tifoso di calcio? Semplice, con tanto amore e infinita pazienza. Certo se si odia il calcio il consiglio è di lasciare stare, ma se si è moderatamente tifose e non si disdegna lo sport si possono seguire alcuni consigli. Mai mettersi in competizione con il suo unico grande amore, sarebbe inutile. L’unica soluzione è assecondare la sua passione, avere tanta pazienza e sperare che la trasferta sia in qualche città carina. Per il resto bisogna prendere ciò che di bello ha da offrire un tifoso di calcio che normalmente non ha altre distrazioni oltre alla sua unica smisurata passione. Quindi alla fine meglio un uomo che ci trascura un po’ per lo sport di un altro che va in giro a fare danni. I tifosi di calcio sono particolari, parlano solo del loro amato sport del quale conoscono tutto. Provate a chiedere a un tifoso il risultato della finale del campionato mondiale di calcio del 1938, vedrete che saprà rispondere alla perfezione. Quindi armatevi di pazienza e tanto amore e cercate di prendere il meglio di quello che la relazione con un tifoso può offrire.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium