/ Calcio

Calcio | 10 giugno 2021, 07:00

La storia degli europei di calcio 2021

La storia degli europei 2021: come è nata la competizione europea e come verranno organizzati gli europei di calcio 2021.

La storia degli europei di calcio 2021

Gli europei di calcio sono una delle manifestazioni sportive più importanti in Europa. Nati nel 1960, gli Euro 2021 saranno l’occasione perfetta per festeggiare il 60esimo anniversario della competizione (rinviata di 1 anno per via della pandemia). Si tratterà di un edizione speciale infatti: ci saranno 11 paesi diversi che ospiteranno la competizione europea.

Nel palmares dei trofei vinti dalla nazionale italiana, rientra di diritto anche la vittoria di un europeo nel 1968 (una vittoria è meglio di niente: ci sono squadre, come quella inglese, che non hanno mai partecipato nemmeno a una finale). Le nazionali con più vittorie della competizione sono invece la Spagna e la Germania con 3 vittorie, seguite dalla Francia con 2 trionfi. Quest’anno la prima partita degli Europei 2021 si terrà a Roma e vedrà la nostra nazionale scendere in campo nel match Italia-Turchia.

Dall’inizio a oggi: l’evoluzione della competizione negli anni

Fin dal 1927, Henri Delaunay, dirigente e arbitro francese, aveva in mente l’idea di creare una competizione calcistica per i vari paesi europei. Dovette attendere parecchi anni prima di vedere la sua idea diventare lentamente realtà: nel 1954, con la fondazione dell’UEFA, Delaunay venne eletto segretario generale e riuscì a inaugurare il primo torneo degli europei di calcio nel 1960.

La primissima edizione degli europei negli anni ’60 fu molto particolare: il podio del torneo era composto da Unione Sovietica, Jugoslavia e Cecoslovacchia (tre nazioni che al giorno d’oggi non esistono più). Questa prima edizione fu vinta proprio dall’Unione Sovietica, anche perché una delle partite dei quarti di finale (Unione Sovietica - Spagna) non si giocò per motivi politici (il dittatore spagnolo Franco fece ritirare la squadra dalla competizione) e fu vinta a tavolino dalla squadra russa.

Nel corso degli anni la competizione ha riscosso sempre più successo e guadagnato maggiore rilievo non solo in Europa, ma in tutto il mondo: oggi è così tanto seguita da avere addirittura una competizione di fantacalcio dedicata al torneo! I migliori giocatori europei danno il loro meglio per venire convocati ogni anno e portare alla vittoria la propria squadra. Tra i record personali più importanti, possiamo ricordare quello del portoghese Cristiano Ronaldo: è il giocatore ad aver partecipato a più europei (5 competizioni diverse) ed è l’unico ad aver segnato in quattro campionati europei diversi.

Anche noi italiani però ci difendiamo bene in termini di record: Gigi Buffon è il giocatore con il maggior numero di presenze in tutta la storia della competizione (ha collezionato ben 58 presenze). Considerando invece le squadre, la Spagna è l’unica nazionale ad aver vinto per due volte di fila la competizione europea nel 2008 e nel 2012.

Europei 2021: dove vedere le partite per seguire l’Italia

Con il ritorno del pubblico negli stadi nelle varie categorie, anche per gli europei di calcio si prospetta di assistere a partite con parte del pubblico presente. La partita inaugurale del torneo si terrà qui in Italia l’11 giugno, tra la nostra nazionale e la Turchia, allo stadio olimpico di Roma. Le restanti partite (in totale sono 51 per tutta la competizione), verranno giocati negli stadi delle seguenti città: Amsterdam, Baku, Bucarest, Budapest, Copenaghen, Glasgow, Londra, Monaco, Roma, San Pietroburgo e Siviglia.

Per quanto riguarda gli azzurri, le partite del girone si terranno tutte allo stadio olimpico di Roma (inoltre, verrà giocata anche una partita dei quarti di finali, dove però andranno a giocare squadre di gironi diversi). Dopo aver sfidato la Turchia, toccherà alla Svizzera il 16 giugno e poi al Galles il 20 giugno. A seconda della classificazione nel girone, l’Italia potrebbe proseguire il suo percorso in tre stadi diversi:

  • In caso di vittoria del girone, l’Italia volerà a Londra per sfidare la seconda qualificata del gruppo C (una squadra fra Ucraina, Macedonia, Olanda e Austria)

  • Se invece arriveremo secondi nel girone, dovremo andare ad Amsterdam per giocare contro la seconda qualificata del girone B (una squadra tra Belgio, Russia, Danimarca e Finlandia)

  • Classificandoci terzi nel girone, potremmo giocare a Siviglia, Bucarest o Glasgow

Mentre per quanto riguarda le partite delle semifinali e ovviamente la finale, si giocherà sempre allo stadio Wembley di Londra. Ma dove si potranno vedere le partite degli europei 2021? La RAI trasmetterà in chiaro 27 partite, tra cui ovviamente tutte quelle dove giocherà la nostra nazionale. Sky invece trasmetterà, solo per gli abbonati, l’intero torneo con tutte e 51 le partite di calcio.

Ovviamente le partite potranno essere seguite anche sulle rispettive app, quindi RAI Play e SkyGo. Quando si parla di vedere le partite di calcio, spesso si decide di farlo dal proprio dispositivo mobile o dal proprio computer. Se si volessero vedere eventi sportivi che si tengono all’estero, potrebbe darsi che non siano facilmente raggiungibili dai canali nazionali (mentre dai canali esteri si potrebbe venire bloccati per motivi di blocco geografico).

Per guardare le partite in streaming dei propri eventi preferiti, e usare anche a pieno i servizi in abbonamento, spesso usare una rete privata virtuale potrebbe tornare molto utile (ovvero una VPN). Per capire quale VPN offre una prova gratuita, potete visitare i siti dei migliori servizi in circolazione: di norma, ogni servizio offre un periodo di 30 giorni almeno.

Una VPN può tornarvi utile, per esempio, se vi trovate all’estero e voleste vedere le partite in chiaro sulla RAI. In una situazione del genere, probabilmente incorrereste in dei blocchi regionali. Usando un servizio del genere però, riuscirete a risolvere il problema perché con le reti private virtuali potete modificare il vostro indirizzo IP e cambiare la regione della vostra posizione.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium