/ Tennis

Tennis | 21 giugno 2021, 17:08

Tennis, super Finale anche contro Torres Sassari: è storica semifinale per la A2

Blindato il secondo posto con la vittoria 6-0 contro i sardi, i giallorossi attendono il loro avversario: "Ma essere qui è comunque fantastico"

Tennis, super Finale anche contro Torres Sassari: è storica semifinale per la A2

Il battere compulsivo sugli schermi dei cellulari per seguire passo passo ciò che accadeva sui campi veronesi del Club Tennis Scaligero. Quella parola, "semifinale", pronunciata a bassa voce ma col sorriso sulle labbra di chi vuole assaporare ogni istante consapevole che il cammino fatto per arrivarci è già straordinario ma non si accontenta andando a cercare il massimo: disputare la prima gara in casa.

Questa è stata l'ultima domenica di gironi al Tennis Club di Finale, dove i giallorossi, partiti già all'arrivo sui campi con un vantaggio di due punti dovuti all'assenza di un atleta del già retrocesso Torres "E' Ambiente" Sassari, hanno regolato con un 6-0 non senza sofferenza i sardi mantenendo il secondo posto, grazie alla vittoria di Albinea, prima della classe, sul campo dei veronesi dello Scaligero.

Una vittoria ottenuta coi successi di La Vela contro Cherchi (2-6 7-6 6-1), Civarolo contro Sarais (6-2 6-1) e Gramaticopolo su Torroni (7-5 6-0) con Baglietto ai box nei singoli a causa dell'assenza di un membro della squadra sarda con la conseguenza di un rapido successo anche nei doppi, che proietta il circolo finalese alla storica semifinale da giocarsi contro un avversario tra le terze classificate nel torneo 2021 di cui si conoscerà il nome dopo il sorteggio di domani, martedì 22 giugno.

Eppure, se sperare di giocare in casa possa sembrare qualcosa di basilare per chi si è qualificato alle semifinali play off con una giornata di anticipo, non lo è per Finale: "Siamo partiti per salvarci, con la speranza di evitare i play out. E ora ci ritroviamo, dopo un'ottima partenza e un cammino convincente che ci ha visto sconfitti solo con Albinea, a giocarci il salto di categoria, un qualcosa di eccezionale visto il livello del campionato" spiega il capitano Dioniso Poggi, ormai colonna del circolo giallorosso.

Eccezionale è infatti l'aggettivo che meglio calza addosso ai tennisti savonesi. Il fine settimana oltre ai grandi, ha portato sorrisi anche dalle leve giovanili con ben cinque squadre, esclusa la sola Under16 maschile, qualificatesi dalle fasi regionali a quelle di macroarea.

Un risultato che riempie d'orgoglio una società che tra qualche mese avrà a disposizione un impianto riqualificato con nuovi spogliatoi e una nuova palestra: "Per questo sforzo ringraziamo il Comune, ma è tutto il lavoro di squadra della scuola tennis, con tutti i maestri e chi vive il circolo, che ci sta permettendo di raggiungere questi risultati incredibili se rapportati alla piccola cittadina che rappresentiamo" continua Poggi.

Il prossimo atto sarà tra sei giorni, sperando non sia l'ultimo: "Visti gli obbiettivi siamo già contenti, ma ora che siamo qui non possiamo fare finta di niente, anche se sappiamo di competere con corazzate le quali hanno a disposizione budget ben più consistenti del nostro. Sicuramente però non mancherà il sostegno della gente" assicura Poggi.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium