/ Altri sport

Altri sport | 31 luglio 2021, 07:00

Tornano a crescere i ricavi Vodafone

Vodafone ha presentato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre del 2021.

Tornano a crescere i ricavi Vodafone

Vodafone ha presentato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre del 2021. Dopo la prevedibile flessione, causata dalla terribile crisi della pandemia da Covid 19, i risultati dunque tornano ampiamente positivi.

I meriti sono da ascrivere senza dubbio alla ripresa dei servizi roaming internazionali e alla presenza di molti turisti stranieri in Italia. Spiccano su tutto le performance relative ai segmenti banda larga e 5G.

In relazione proprio al 5G sono già 25 le città coperte dalla tecnologia di Vodafone e dell'FWA che ha raggiunto 5.600 comuni in tutta Italia, ovvero 4,5 milioni di imprese e famiglie.

Salgono a tre milioni i clienti Vodafone su banda larga. È in continua crescita il numero di clienti che scelgono la banda larga di Vodafone, che nel secondo trimestre infatti raggiunge lo straordinario risultato di 3 milioni di clienti.

Rispetto allo stesso periodo del 2020 parliamo di un aumento dell'1,5%.

In netta crescita anche il numero di clienti su rete fissa ad alta velocità Vodafone, oggi sono 24 milioni le imprese e famiglie che possono contare sulla rete Vodafone, per un totale di 8,4 milioni di unità abitative.

Nel secondo trimestre del 2021, dunque, Vodafone registra ricavi pari a 1,076 miliardi di euro. Entrando nel dettaglio possiamo notare una grande incidenza da roaming, dalla presenza di turisti stranieri in Italia ed infine la stabilizzazione della base clienti consumer. Tutti elementi che hanno inciso in maniera diretta e positiva sui ricavi di Vodafone.

Rispetto al secondo trimestre del 2020 si registra un calo dei ricavi pari al 3,6%, ma nonostante questo sono comunque in crescita se confrontati con l'ultimo trimestre del 2020 quando, a causa dello scoppio della Pandemia, ci fu una forte contrazione pari al 7,8%.

La ripresa appare ancora più evidente se andiamo a vedere i ricavi per servizi. Ebbene, questi risultano in forte crescita del 3,3% pari a ben 9,3 miliardi di euro. Facendo un confronto con il secondo trimestre 2020 i ricavi per roaming e turisti stranieri hanno avuto una crescita esponenziale del 56%.

Il dato è ancora inferiore rispetto al periodo precedente alla crisi pandemica da Covid 19, con ampiamente previsto. Infatti il calo registrato, rispetto al primo trimestre 2020, è pari al 54%.

A livello di gruppo invece, nel secondo trimestre Vodafone ha fatto registrare un risultato piuttosto importante. Infatti i ricavi sono in crescita di oltre il 5%. La ripresa dei consumi è senza dubbio legata sia al segmento consumer che a quello business. Sono in forte crescita anche i valori dei ricavi relativi ai servizi IoT e digitali.

Il secondo trimestre 2021 ha visto il lancio, da parte di Vodafone, di due nuovi servizi. Eccoli nel dettaglio:

Vodafone Open, la libertà di provare i servizi Vodafone per trenta giorni senza alcun vincolo, Nell'ottica del consolidamento del rapporto fiduciario con i propri clienti, Vodafone Open permette di provare le offerte con zero vincoli. Inoltre avranno la possibilità di cambiare idea senza dover sostenere alcun costo.

Vodafone Open ha dunque l'obiettivo di rafforzare la fiducia nei suoi confronti, facendo scegliere direttamente i clienti se restare abbonati o meno in base alla loro soddisfazione, senza vincolarli.

Un altro nuovo servizio lanciato da Vodafone è GameNow, ovvero una nuova piattaforma cloud-gaming di Vodafone, ottimizzato per la rete 5G Vodafone e 4G.

GameNow attualmente può contare su circa 90 titoli, il costo dell'abbonamento è pari a 9,99€ al mese ed è possibile usufruire di una prova gratuita di 30 giorni.

Attualmente può essere utilizzata solo su rete 5G o 4G, non è quindi possibile usufruirne tramite WIFI. Per poter giocare è sufficiente scaricare l'applicazione da Google Play Store con un dispositivo Android. Mentre se si è possessori di un dispositivo Apple basterà accedere direttamente dal terminale web. GameNow è utilizzabile anche tramite PC.

Dato che si può giocare solo su rete mobile e il servizio consuma parecchi dati, Vodafone mette a disposizione dei propri clienti alcuni piani dedicati.

Ad esempio, Vodafone Power Gaming, ad un prezzo di 5€ al mese, permette di non consumare giga per i giochi mobile e per la piattaforma GameNow.

Un piano dunque perfetto per chi ama giocare con i numerosi titoli presenti su GameNow, senza doversi preoccupare del consumo dati.

Segnaliamo anche un'importante accordo di partnership tra Vodafone e Dell Technologies per la fornitura di soluzioni cloud finalizzate alla digitalizzazione di aziende e settore pubblico.

Vodafone Business invece ha lanciato una soluzione commerciale 5G realizzata in collaborazione con Ferrovie Nord, utilizzando la rete di quinta generazione e la realtà aumentata per la manutenzione assistita.

In ultimo, è stato siglato un accordo tra Vodafone e le organizzazioni sindacali che prevede un importante contratto di espansione con percorsi di upskilling e reskilling per le quasi 2000 persone che lavorano nei contact center, oltre 100 assunzioni in ruoli ad alto contenuto e valore tecnologico ed innovativo, premio per il conseguimento di determinati risultati e prepensionamenti volontari.

Vodafone ha inoltre annunciato il raggiungimento di un traguardo importantissimo legato alla sostenibilità ambientale. A partire dal mese di luglio, tutta la rete europea Vodafone viene alimentata integralmente con energia proveniente da fonti rinnovabili, ricordiamo inoltre che l'obiettivo è già stato raggiunto in Italia a novembre 2020.

Questo importante traguardo sarà celebrato colorando di verde il marchio del brand e lanciando una campagna pubblicitaria digitale sui principali social.

Il raggiungimento di questo traguardo è un ulteriore grande passo in avanti, Vodafone si pone l'ambizioso obiettivo di azzerare le emissioni proprie di gas a effetto serra entro il 2030 e quella di tutta la sua catena entro il 2040.

Con questa mossa i clienti Vodafone sono certi che la connettività utilizzata è alimentata esclusivamente da elettricità a fonti rinnovabili. Vodafone dunque mira a ridurre l'impatto ambientale, proseguendo nella costruzione di una società digitale, inclusiva e sostenibile.

Come abbiamo visto, dunque, Vodafone si conferma in forte crescita. Un'azienda capace di rimanere aggiornata con i tempi, con le nuove tecnologie e impegnata nella lotta contro l'inquinamento ambientale.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium