/ Pallanuoto

In Breve

giovedì 16 settembre
mercoledì 15 settembre
lunedì 13 settembre
giovedì 09 settembre
lunedì 06 settembre
mercoledì 01 settembre
sabato 28 agosto
venerdì 27 agosto
martedì 24 agosto
domenica 22 agosto

Pallanuoto | 04 agosto 2021, 12:30

Tokyo 2020. Il Settebello e Matteo Aicardi salutano la corsa all'oro. La Serbia si impone 10-6

Tokyo 2020. Il Settebello e Matteo Aicardi salutano la corsa all'oro. La Serbia si impone 10-6

La corsa all'oro del Settebello si esaurisce sotto i colpi della Serbia nei quarti di finale delle Olimpiadi. A Tokyo la nazionale del ct Campagna crolla 10-6 e vede svanire i sogni di gloria: dopo l'argento di Londra e il bronzo di Rio non ci sarà un'altra medaglia per Matteo Aicardi (oggi a secco) e i suoi compagni.

Una partita mai in discussione quella tra la nostra selezione e la compagine serba. Primo quarto da incubo per gli azzurri, con troppi errori (soprattutto in fase di superiorità numerica) e chiuso sotto di tre reti (2-5). Nel secondo quarto il Settebello prova a reagire ma sbatte su Mitrovic, portiere serbo che appare insuperabile, e così la formazione balcanica prende il largo (3-9). La terza frazione riduce di appena una lunghezza il gap, troppo poco (4-9). L'ultima parte di gara scorre confermando la superiorità dei campioni olimpici in carica, finisce così 6-10.

In semifinale contro la Spagna ci va la Serbia, si giocheranno il podio con Grecia e una tra Ungheria e Croazia. L'Italia concluderà l'avventura giapponese con la lotta per i piazzamenti dal quinto all'ottavo posto: il 6 agosto alle 11.20 il match con gli Stati Uniti.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium