Calcio - 14 settembre 2021, 19:46

Ripresa sul campo per il presidente della LND Sibilia: "I Dilettanti sono sono una risorsa imprescindibile del calcio italiano"

Ripresa sul campo per il presidente della LND Sibilia: "I Dilettanti sono sono una risorsa imprescindibile del calcio italiano"

Il calcio dilettanti si rimette in moto. È palpabile l’entusiasmo così come l’attenzione di media e addetti ai lavori per il pieno ritorno dell’attività. Ma soprattutto sono i numeri a certificare la bontà di una ripresa a lungo accarezzata e che - con in testa la Lega Nazionale Dilettanti - tutto il movimento desidera sia finalmente la stagione della completa rinascita, dopo quasi due anni fortemente condizionati dal Covid. E anche per riaffermare, semmai ce ne fosse bisogno, la necessità vitale per ogni singolo territorio dell’esistenza e della buona salute del calcio di base, che il presidente LND Cosimo Sibilia sta seguendo in prima persona i numerosi appuntamenti di questo avvio di stagione. Un programma fitto che è iniziato nella mattinata di ieri con la consegna del campo “Ottorino Barassi” di Secondigliano all’associazione Insieme tra la gente: un centro sportivo che aspira a diventare un polo della legalità e dell’educazione delle nuove generazioni dell’hinterland napoletano.

La giornata è proseguita a Tito Scalo (Potenza) per la presentazione dei calendari di Eccellenza e Promozione organizzata dal Comitato Regionale Basilicata. Un momento vissuto tra la voglia di ricominciare (la Basilicata non ha partecipato alla ripresa del massimo campionato regionale nel corso dell’ultima stagione) e l’omaggio commosso a Piero Rinaldi, il presidente del comitato lucano venuto a mancare lo scorso 12 agosto. “Per rispetto dell’impegno profuso da Piero Rinaldi nella guida del comitato regionale, fino al giorno stesso della sua scomparsa, dobbiamo tutti sentire l’obbligo di proseguire nel solco della sua opera - ha commentato il numero uno della LND - Piero ha lasciato in eredità una gestione virtuosa, anche per questo auspico che la sua successione alla guida del calcio lucano possa realizzarsi attraverso un confronto corretto e propositivo”.

 

Nel pomeriggio Sibilia ha fatto tappa a Contursi Terme, partecipando all’inaugurazione del nuovo centro sportivo polivalente. Un’opera realizzata su terreni e beni confiscati alla criminalità organizzata. Al fianco dell’amministrazione comunale e delle istituzioni locali anche una nutrita rappresentanza di protagonisti dello sport come Bruscolotti, Renica, Altobelli, Grassadonia, Fusco, Capuano ed il judoka Pino Maddaloni. Per finire, la serata organizzata dalla FC San Giorgio (di San Giorgio a Cremano) che si sta preparando all’esordio assoluto nel campionato di Serie D.

 

“I Dilettanti sono una risorsa dalla quale il calcio italiano non può prescindere - ha spiegato il numero uno della LND Sibilia - C’è bisogno di entusiasmo e di passione sconfinati, che solo dei volontari come quelli delle nostre Società possono mettere al servizio delle proprie comunità. Sono felice nel constatare in ogni dove così tanto desiderio di tornare in campo. Un desiderio che si traduce in un’opera benefica per ogni territorio dove batte il cuore del calcio, quello della Lega Nazionale Dilettanti”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU