/ Calcio

Calcio | 11 luglio 2019, 07:00

Nazionale verso Qatar 2022: il punto prima di Italia-Svizzera

Prosegue il cammino della Nazionale Italiana lungo la strada verso i mondiali di calcio 2022.

Nazionale verso Qatar 2022: il punto prima di Italia-Svizzera

Prosegue il cammino della Nazionale Italiana lungo la strada verso i mondiali di calcio 2022. Nel Girone C, la Nazionale di Roberto Mancini deve vedersela con Svizzera, Irlanda del Nord, Lituania e Bulgaria. Non sono contemplati passi falsi, pena l’esclusione dai mondiali, come avvenne per Russia 2018.

La situazione nel Girone C

La strada dell’Italia verso i mondiali Qatar 2022 è resa più complicata dai due pareggi, quello contro la Bulgaria (1-1 del 2 Settembre) e, soprattutto, quello contro la Svizzera (0-0 del 5 Settembre). La qualificazione diretta è un po’ più lontana, ma non impossibile.

Al momento, infatti, l’Italia di Roberto Mancini risulta prima nel Girone C, con 14 punti e 6 partite giocate. Segue la Svizzera, con 8 punti e 4 partite all’attivo; pari merito per Irlanda del Nord (che però ha una partita giocata in meno) e Bulgaria, a 5 punti. Chiude il Girone la Lituania, a 0 punti.

Gli ultimi scontri hanno dato respiro alla Nazionale italiana, che ha vinto 5-0 contro la Lituania (risultato che ha contribuito a portare la differenza reti a +11). Nel frattempo, la Svizzera ha pareggiato contro l’Irlanda del Nord, senza reti (0-0), dando dunque agli Azzurri un buon margine di sicurezza, anche con quei due fastidiosi pareggi con Bulgaria e la stessa Svizzera.

Le prossime partite di qualificazione Mondiali 2022

Il vantaggio della Svizzera sta tutto nelle due partite in meno giocate fino ad ora. Tuttavia, la Nazionale elvetica è destinata a rimettersi in pari nel mese di ottobre, mentre l’Italia – in pausa dalle qualificazioni del Girone C – sarà impegnata nelle fasi finali della Nations League. Gli appuntamenti della Svizzera segneranno notevolmente l’umore con cui verrà disputata la partita con l’Italia del 12 novembre, per cui le quote scommesse sui bookmakers stranieri e italiani sono già lanciate con largo anticipo.

Per prima cosa, la Nazionale di Yakin dovrà fronteggiare l’Irlanda del Nord, sabato 9 ottobre, con la speranza di riprendersi dal recente pareggio (con tanto di rigore sprecato di Seferovic). A seguire, martedì 12 ottobre partita in trasferta contro la Lituania. Giocati questi due match, la Svizzera sarà in pari con le partite.

Il mese successivo, invece, Italia e Svizzera saranno destinate a scontrarsi, venerdì 12 novembre. Nel caso in cui la Svizzera vincesse entrambe le partite di ottobre, si ritroverebbe a pari punti con la Nazionale di Mancini. Lo scontro diretto potrebbe dunque rivelarsi di grande importanza. Chiuderanno, l’ultima giornata di martedì 15 novembre, i due match Irlanda del Nord – Italia, da una parte, e Svizzera – Bulgaria, dall’altra.

Le regole di qualificazione

Per ognuno dei 10 gironi, soltanto le prime classificate si qualificheranno direttamente per Qatar 2022. Le seconde, invece, dovranno andare allo spareggio. Alle dieci squadre destinate allo spareggio, inoltre, si aggiungeranno anche le due migliori giocatrici della Nations League: i play off dunque avranno come protagoniste dodici squadre; tra queste, tre potranno accedere ai mondiali. Il totale di Nazionali ammesse a Qatar 2022 è, dunque, di 13 squadre.

Nel caso in cui alcune Nazionali arrivino a parità di punteggio in cima al proprio girone, gli elementi da tenere in considerazione saranno altri. In primo luogo, la migliore differenza reti generale (e anche in questo caso, nel Girone C, al momento attuale l’Italia è in netto vantaggio a +11, contro la Svizzera a +3). Segue il maggior numero di gol segnati (Azzurri nuovamente in testa, con 12 gol nel loro Girone).

Se questi elementi non bastassero, subentrerebbero i confronti diretti tra le sole squadre pari. Dunque, si valuterebbero i punti ottenuti negli incontri tra le squadre in questione; poi, la differenza reti tra le squadre in esame e, infine, i gol segnati negli scontri diretti. Nel caso in cui le Nazionali a pari merito siano soltanto due, si valuteranno anche le prestazioni in trasferta. Non solo: i giocatori sono strettamente tenuti sotto osservazione durante le qualificazioni che influenzeranno anche il campionato di Serie A su tattiche e scelte di schieramento.

Sarà possibile anche togliere punti in caso di violazione alle regole del fair play (quindi in base alle ammonizioni e alle espulsioni ricevute). Infine, nel caso in cui tutto questo non bastasse, si ricorrerebbe alla soluzione estrema del sorteggio.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium