/ Calcio

Calcio | 16 settembre 2021, 19:48

Super Green Pass. La certificazione verde sarà obbligatoria in tutto il mondo del lavoro, anche quello sportivo. Il ministro Speranza: "Pronti ad aumentare la capienza degli impianti"

Tutte le ultime novità dopo la conferenza stampa del governo

Super Green Pass. La certificazione verde sarà obbligatoria in tutto il mondo del lavoro, anche quello sportivo. Il ministro Speranza: "Pronti ad aumentare la capienza degli impianti"

Il governo ha tagliato la testa al toro. Nessuna distinzione, nessuna categoria esentata: il super green pass riguarderà tutto il mondo del lavoro, anche quello sportivo.

Nel settore privato, in caso di assenza del green pass, lo stop all'attività lavorativa scatterà immediata con la sospensione dello stipendio o degli emolumenti, ma senza il licenziamento.

La misura sarà valida dal 15 ottobre al 31 dicembre.

Tra le misure varate oggi, anche il prezzo calmierato per i tamponi in farmacia. 

Nel frattempo, si riducono i tempi per avere il certificato. Si otterrà subito dopo la prima somministrazione, senza aspettare che passino 15 giorni. 

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha affrontato anche il tema della capienza degli impianti sportivi. "Siamo disponibili ad allargare le maglie e ad aumentare il numero degli spettatori ammessi dentro stadi e impianti. Prima però dovremo valutare l'impatto della riapertura delle scuole e lo sviluppo della curva epidemiologica. Se il sistema dovesse tenere, a quel punto non avremmo alcuna preclusione a permettere un'affluenza maggiore all'interno degli impianti".

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium