/ Calcio

Calcio | 12 ottobre 2021, 18:28

Imperia calcio, il DS Pino Fava a 'Stadio Aperto':" Avanti con il mercato: ora acquisti tra gli Under. Cambio in panchina? Stiamo valutando, siamo tutti sotto esame"

Il nuovo direttore sportivo nerazzurro regala spunti e non risparmia nomi per il mercato

Imperia calcio, il DS Pino Fava a 'Stadio Aperto':" Avanti con il mercato: ora acquisti tra gli Under. Cambio in panchina? Stiamo valutando, siamo tutti sotto esame"

Il nuovo direttore sportivo dell’Imperia, Pino Fava, è intervenuto alla trasmissione online ‘Stadio Aperto’, in onda ogni lunedì sulle pagine MoreNews. Non si può certo dire che il dirigente nerazzurro non sappia accendere la fantasia dei tifosi: ha regalato spunti e nomi per il mercato. 

E non si è sottratto quando gli è stato chiesto un parere sulle voci che vorrebbero Mister Paolo Cortellini sostituito da Nicola Ascoli:” Stiamo facendo delle valutazioni. Siamo tutti sotto esame: dal sottoscritto al magazziniere. E sicuramente rientra anche l’allenatore. Con la società ci riuniremo e insieme vedremo se proseguire o cambiare. E’ una situazione, al momento, sotto osservazione.
Ascoli è un amico e tale rimarrà sempre. Quindi, quando capita da queste parti, viene a vedere le nostre partite. Sicuramente, in caso di avvicendamento, Nicola Ascoli potrebbe essere l’uomo giusto.

Nemmeno 48 ore dopo il closing e l’Imperia aveva già chiuso tre nuovi acquisti. Ma la coppia Bencardino-Fava non sembra volersi fermare, come sottolineato da quest’ultimo. Anzi i rumors parlano di tre innesti per reparto ma il direttore rimane vago:” Sicuramente non possiamo fermarci qua. Adesso stiamo valutando la situazione Under dove abbiamo bisogno di inserire qualcosa, dopo di che ci prenderemo un paio di settimane per valutare la rosa a disposizione. Una volta che saremo numericamente a posto, ad ogni entrata dovrà poi corrispondere un’uscita. Se non saremo soddisfatti della rosa, saremo pronti ad intervenire ancora sul mercato.”

Quando però escono i nomi di Costantini e LoBosco, Fava non lesina parole di elogio: ” Nicholas e Loreto sono due grandissimi giocatori. LoBosco , tra Argentina e Sanremese, è stato con noi per sei anni. Lo stimo come calciatore e come uomo. Un capitano vero, non solo perché indossa la fascia ma è un giocatore importante che sa gestire lo spogliatoio.
Un altro giocatore al quale sono molto affezionato è Demontis. Quest’anno è partito col piede giusto a Pont Donnaz. E’ stato premiato come miglior centrocampista della Serie D con ragione."

E prosegue:" In giro per la Serie D ci sono tanti giocatori forti. Chiaramente LoBosco, tanti anni con noi, e Costantini, che è di Imperia, piacciono. Così come Demontis. Sono giocatori che difficilmente si sposteranno ed, al momento, siamo contenti dei tre acquisti fatti ma valuteremo e forse a dicembre uno di questi tre nomi citati potrebbe essere di ritorno o venire ad Imperia.
Io purtroppo mi affeziono molto ai ragazzi che ho avuto in squadra: penso anche a Gagliardi o Scalzi, o ancora Pellicanò che ho visto fin da bambino all’Argentina. Tutti ragazzi che seguo e che ogni domenica sera vado subito a vedere come han giocato.

Comunque siamo molto soddisfatti degli acquisti fatti: Petti , dopo due soli giorni di allenamento, ha giocato 90 minuti con apporto importante. Sono convinto anche delle qualità di Montanari e di Cappelluzzo, che è un giocatore con tecnica e l’età giusta per esplodere, se trova l’ambiente adatto a lui.

Tra un desiderio e l’altro, ce n’è uno che troneggia su tutti nel cuore del direttore sportivo:” Un calciatore che porterei ovunque ,e penso che tutti i mister sarebbero felici, è Roberto Convitto. E’ un giocatore fantastico che abbiamo avuto, come dirigenza, già lo scorso anno a Sanremo:  fa gol e salta l’uomo. Il mio sogno sarebbe stato vedere un attacco con Scalzi, da un lato, e Convitto dall’altro e una punta centrale importante.” Un nome non nuovo ai tifosi nerazzurri, dato che Convitto aprì le marcature nel derby di ritorno (2-1) dello scorso anno. 

Ci sono considerazioni anche sull’inizio del lavoro con la ‘nuova maglia’: “Ci siamo insediati da poco quindi nella fase iniziale del campionato non seguivo molto l’Imperia. Entrati in società, abbiamo fatto il punto della situazione insieme alla dirigenza analizzando la rosa che aveva bisogno di alcuni inserimenti, soprattutto nel reparto Over. Siamo intervenuti sul mercato e domenica ha già giocato Alessio Petti, dando un contributo notevole. Siamo riusciti a portare a casa questo punto che dà morale e incentivo per il futuro. In settimana, verranno aggregati Cappelluzzo e Montanari. Insomma tre innesti importanti e di categoria che dovrebbero consentire alla rosa di fare un salto qualitativo e numerico. “

E il punto sui tanti incontri ravvicinati. L’Imperia anticiperà a sabato il match contro il Borgosesia per preparare al meglio anche la sfida infrasettimanale contro il Varese. Per il lavoro di Fava, questa potrebbe trattarsi di una opportunità: “ Giocando più partite posso fare una valutazione più precisa dei giocatori e questo facilita il lavoro. Rispetto all’allenamento, vedi la reazione del calciatore durante la partita, il temperamento, l’impatto col pubblico. Oppure come subentra a gara in corso. E’ la partita il banco d’esame più probante. Comunque le considerazioni sui giocatori vengono fatte dallo staff tecnico e dall’allenatore che dovrà valutare e dare indicazioni alla società, poi insieme ad Alfredo Bencardino ci muoveremo sul mercato per soddisfare le richieste del Mister."

Chiusura dell’intervista con dedica:” Voglio fare un augurio di pronta guarigione al nostro patron Eugenio Minasso che sta passando un momento difficile. Spero possa rimettersi al più presto. Sono convinto che con il nostro gruppo, l’attuale dirigenza ed il rientro di Minasso, l’anno prossimo si possa fare qualcosa di importante per il centenario. “

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium