/ Volley

Volley | 09 novembre 2021, 21:28

Pallavolo, Serie C. VBC Savona sconfitto dal Finale, Azzolini: "Imparare dai nostri errori, ma si può far bene con questo gruppo"

I biancorossi dopo la vittoria all'esordio cadono in trasferta 3 a 1

Pallavolo, Serie C. VBC Savona sconfitto dal Finale, Azzolini: "Imparare dai nostri errori, ma si può far bene con questo gruppo"

Una sconfitta che fa male, ma che fa anche crescere. Il VBC Savona viene battuto 3 a 1 in casa dell’AVIS Finale Volley Team, al termine di una sfida tra alti e bassi. Massimiliano Azzolini, tra i nuovi innesti biancorossi dopo il salto di categoria, analizza così la sfida:

“Si, sicuramente sconfitta amara, ma alla fine giusta. Potevamo, forse, con un po’ più di agonismo, portare a casa almeno un punto. Loro essendo squadra giovane hanno acquisito coraggio durante la partita, che ci ha messo alle corde. Non siamo riusciti a sfruttare i cambi palla, concedendo troppi break, facendo si che i nostri avversari si caricassero. Noi dobbiamo migliorare ancora un po’ il fattore grinta, per riuscire ad arginare squadre più giovani come quella del Finale, convertendo l'adrenalina in voglia di vincere e cercando di lottare punto su punto. Ho notato comunque un'ottima crescita invece come gruppo e ci stiamo sempre di più affiatando nonostante i diversi nuovi innesti di quest'anno, me compreso. Il lavoro fatto fino ad oggi in palestra con il nostro allenatore sta producendo, secondo me, ottimi risultati ed anche il contributo sempre fenomenale della dirigenza ci sprona a migliorare partita dopo partita.”

Sabato prossimo una super sfida per la squadra di coach Battistelli: "Il prossimo turno sicuramente non sarà semplice da affrontare, la squadra dell'Albisola è sicuramente una delle più organizzate in questo campionato. Non dobbiamo però scoraggiarci, dobbiamo provare ad affrontare l'incontro con il massimo dell'agonismo, cercando di mettere in campo la grinta che abbiamo lasciato nelle partite precedenti e che ci ha fatto perdere un'importante punto nella prima gara e la possibilità di agguantare un quinto set nella seconda. Non bisogna quindi partire con una mentalità da sfavoriti, ma fare emergere i nostri punti di forza per portare a casa le partite. Poi dobbiamo ricordarci che la palla è tonda e tutto può succedere! D'altronde bisogna imparare a saper perdere per poter diventare grandi”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium