/ Calcio

Calcio | 04 dicembre 2021, 07:00

Calcio, Vado. Emergenza in attacco contro l'Asti. Il ds Tarabotto: "Stringiamo i denti, questo gruppo merita un risultato positivo"

Alle 14:30 l'anticipo di campionato prima del turno infrasettimanale

Calcio, Vado. Emergenza in attacco contro l'Asti. Il ds Tarabotto: "Stringiamo i denti, questo gruppo merita un risultato positivo"

E' stata una settimana più movimentata del previsto per il Vado sul fronte del mercato in uscita. Se i saluti di Pantano, Magonara e Carrer erano dati ormai per scontati, il ritorno al Fossano dei fratelli Di Salvatore è arrivato come un fulmine a ciel sereno.

Una doppia partenza sul fronte offensivo che costringerà il Vado a scendere in campo alle 14:30 contro l'Asti solo con Aperi e Capra di punta, come conferma il direttore sportivo Luca Tarabotto.

Le situazioni di Pantano e Magonara sono state differenti – spiega il ds – con loro la decisione è maturata con il tempo e ci siamo confrontati mantenendo un buon rapporto. Carrer spero capisca la sua situazione: ha bisogno di giocare, indipendentemente dalla categoria. Con i fratelli Di Salvatore la separazione è stata differente. Gabriele ha giocato meno, ma penso che pur con delle buone qualità abbia fatto poco per guadagnarsi un maggior spazio sul campo. Leonardo, invece, è stata una delle nostre prime scelte in estate, ha avuto anche un buon minutaggio, ma ha deciso di tornare a Fossano. Personalmente ci sono rimasto anche male, visto il rapporto instaurato con la sua famiglia, probabilmente la sua scelta è stata troppo frettolosa, ma non ci mettiamo di trasverso se un giocatore non vuole più rimanere al Vado.



Con l'Asti sarà emergenza in attacco.

“Già a Imperia abbiamo giocato con un trequartista e due punte, facendo di necessità virtù. pur non essendo Capra e Aperi due centravanti. O meglio, Sebastiano lo sa fare anche bene, ma le sue pur importanti qualità ancora non gli permettono di sdoppiarsi. Siamo pochi e non ci possiamo permettere nemmeno un raffreddore.

E' logico che davanti faremo qualcosa a livello di mercato, cercando però quegli elementi che possano darci una mano sul campo e che al contempo riescano ad integrarsi al meglio all'interno del nostro spogliatoio. Insieme a ragazzi come Lo Bosco, Costantini, De Bode, o gli stessi Capra e Aperi, abbiamo costruito qualcosa di importante a livello di filosofia di gruppo e dobbiamo continuare a rispettare questa linea”.



L'obiettivo restano però i tre punti.

“Sarebbero un'ulteriore conferma per tutto l'ambiente e un riconoscimento del lavoro fin qui svolto, oltre che un meritato premio per la squadra, lo staff tecnico e anche il nostro presidente: farlo felice è il nostro obiettivo”.

 



Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium