/ Motori

Motori | 09 aprile 2022, 12:58

F1. Leclerc ancora super a Melbourne: il monegasco è in pole, tre decimi rifilati a Verstappen

Prima pole della Ferrari in Australia dopo quindici anni (l'ultima volta Raikkonen nel 2007)

F1. Leclerc ancora super a Melbourne: il monegasco è in pole, tre decimi rifilati a Verstappen

Quasi tre decimi rifilati alla Red Bull di Max Verstappen. Basta questo per dare l'idea del giro fantascientifico fatto dal monegasco Charles Leclerc a Melbourne che gli vale la pole position del Gran Premio d'Australia, al ritorno in calendario dopo due anni di assenza causa pandemia. E' la prima pole rossa in Australia dopo quindici anni (l'ultima con Raikkonen nel 2007).

Tanto talento ma anche un pizzico di fortuna, nell'episodio che alla prima tornata di giri lanciati del Q3 penalizza l'altra Ferrari di Sainz: Fernando Alonso mette a muro la sua Alpine e costringe i commissari a esporre la bandiera rossa, di fatto annullando i tentativi di chi in quel momento si trovava in pista. Ma se Leclerc era da poco transitato sul traguardo (mettendosi in pole provvisoria, confermata poi poco dopo), Sainz si vedeva annullare il suo tentativo a pochi metri dalla linea di arrivo. Era un tempo interessante, che lo metteva tra i primi quattro, e invece un errore nell'unico giro lanciato a fine qualifica lo relega solo in nona posizione.

Ritorna prepotentemente anche la McLaren nelle zone nobili di griglia, con Norris quarto e Ricciardo settimo nella gara di casa. In mezzo a loro, quinta e sesta, le Mercedes di Hamilton e Russell ancora in ritardo. Domani, al netto di imprevisti e variabili impazzite, si prospetta un nuovo duello Ferrari-Red Bull.

Federico Bruzzese

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium