/ Atletica

Atletica | 17 maggio 2022, 11:45

Jacobs e non solo: ecco tutte le Fiamme Oro pronte a brillare ai nastri di partenza del Meeting di Savona

Ben nove gli atleti della Polizia di Stato: spicca il nome del campione olimpico ma anche dell'alassina Luminosa Bogliolo

Jacobs e non solo: ecco tutte le Fiamme Oro pronte a brillare ai nastri di partenza del Meeting di Savona

Saranno ben nove gli atleti delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato, protagonisti nell’11esimo "Meeting internazionale Città di Savona".

La rassegna atletica in ricordo di Giulio Ottolia (tappa del Continental Tour Challenger di World Athletics) realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento per lo Sport - Presidenza del Consiglio dei Ministri, mercoledì 18 maggio vedrà in pista il campione olimpico, medaglia d’oro nei 100m e nella staffetta 4x100, Marcell Jacobs: il poliziotto bresciano, dopo la rinuncia per un problema gastrointestinale ai 100m di Nairobi, ha dato a tutti l’appuntamento a Savona per tentare di raggiungere un nuovo record.

Non ci sarà però solo il campione del mondo a rappresentare le Fiamme Oro nel meeting della Fontanassa: in totale sono infatti ben nove i portacolori cremisi nel cast composto dal direttore del meeting, Marco Mura, poliziotto in forza alla Polizia Stradale di Savona con la passione per l’Atletica.

In campo femminile ci sarà Luminosa Bogliolo, atleta di Alassio primatista italiana (12.75) e semifinalista olimpica dei 100m ostacoli:vincitrice per tre volte del meeting di Savona, proprio alla Fontanassa ha spiccato il volo verso una nuova dimensione internazionale. Tra le più attese della rassegna è pure Dalia Kaddari, 21 anni: campionessa europea Under 23 e semifinalista olimpica l’anno passato sui 200m, con 22.64.

Fiamme Oro “d’assalto” nei 400m ostacoli: la due volte regina dell’Universiade Ayomide Folorunso, la vicecampionessa europea Under 23 2019 Linda Olivieri e Rebecca Sartori (che nella finale dell’argento di Olivieri fu quarta) comporranno metà del cast della specialità.

Nel triplo ci sarà Veronica Zanon: la primatista italiana Juniores (13.84) vanta già presenze azzurre tra Nazionale Under 18, Under 20 e Under 23. Hassane Fofana, 13.42 di personale, è il faro azzurro dei 110m ostacoli dopo la semifinale iridata conquistata in inverno al coperto su distanza più breve.

In una gara di getto del peso “caldissima” ci sarà Sebastiano Bianchetti, 20.17 in carriera due bronzi continentali giovanili (U20 e U23).

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium