/ Calcio

Calcio | 02 luglio 2022, 11:54

Imperia calcio, aperta la nuova stagione ma ancora nessuna ufficialità. Intanto sembra definito lo staff tecnico

In attesa di notizie sulla domanda di ripescaggio, il ds Fava lavora sul calciomercato: in chiusura Sancinito e Ravoncoli. Ad un passo Taddei.

Imperia calcio, aperta la nuova stagione ma ancora nessuna ufficialità. Intanto sembra definito lo staff tecnico

Chi  attendeva novità da casa Imperia, per il primo luglio, sarà rimasto un po’ deluso: il giorno d’apertura della stagione 2022/23 non ha portato alcuna ufficialità. Mentre tante società, a partire dalla massima categoria, hanno aspettato il passaggio tra giugno e luglio proprio per salutare i vecchi tesserati e, soprattutto, accogliere i nuovi.

Dunque, ancora silenzio dagli uffici di via Ballestra, sede operativa di questo periodo di mercato con i tifosi  smaniosi di ricevere risposte alle loro domande. A proposito, oggi avverranno i festeggiamenti per i 45 anni del Movimento Ultras ad Imperia e sono attesi gruppi gemellati provenienti da tutte le zone d’Italia.

 In primis, era attesa l’ufficialità di Alessandro Lupo. Secondo quanto appreso, gli impegni personali del tecnico, al terzo capitolo in neroazzurro, avrebbero fatto slittare l’annuncio di qualche giorno. Accanto a lui, nel ruolo di vice, dovrebbe esserci Lazzaro Cernicchiaro e non più Matteo Fiani: una scelta che sorprenderebbe la piazza, non poco. Anche perché l’ex difensore neroazzurro ha sempre ricoperto più ruoli.  Come quello da preparatore atletico che invece vede in pole position Serafino SantoroGianni Minori va verso la riconferma da allenatore dei portieri.

In campo, oltre a Giglio, dovrebbero ritrovare conferma i giovani Bova e Vaccarezza, tra i pali, oltre a Fatnassi e Morchio. Sarà difficile trattenere l’attaccante 2002 Lorenzo Cassata che, dopo la bella stagione scorsa, ha attirato le attenzioni di squadre blasonate come Novara, Alessandria e ricevendo offerte anche fuori Italia.

In entrata, sembrano ormai concluse le trattative per i ritorni di Davide Sancinito e Mirko Ravoncoli. Dopo un lungo ‘tira e molla’, l’Imperia sarebbe nuovamente passata avanti al Vado per l’acquisto del centrocampista Max Taddei, salvatosi con l’Asti nello scorso campionato di D. Si profilerebbe così un tandem di esperti playmaker per il centrocampo neroazzurro.
Si lavora inoltre per la chiusura di Puddu, CampelliBasso e Jebbar, un poker ex Albenga. Nomi di comprovato valore per il campionato d’Eccellenza che, nell’ultima stagione, li ha visti protagonisti.

Non dovrebbe cambiare l’assetto societario: Del Gratta sosterrà la squadra rimanendo sponsor, con Pino Fava confermato direttore sportivo. Anche se non sono  assolutamente da escludere dei movimenti tra le scrivanie. Nell’agenda del board neroazzurro, la priorità è però la domanda di ripescaggio in Serie D che, a questo punto, andrà presentata  con celerità.

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium