/ Ciclismo

Ciclismo | 17 agosto 2022, 11:18

Nuove piste ciclabili tra il centro e le frazioni: Cairo bandisce un concorso internazionale di progettazione

Nuove piste ciclabili tra il centro e le frazioni: Cairo bandisce un concorso internazionale di progettazione

"Realizzazione piste ciclo-pedonali per collegare il capoluogo alle frazioni": il comune di Cairo Montenotte ha bandito un concorso internazionale di progettazione in due gradi con procedura aperta. L'oggetto è l’acquisizione, dopo l’espletamento del secondo grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica. 

Oltre alle caratteristiche dimensionali, tipologiche, funzionali e tecnologiche, le nuove infrastrutture dovranno soddisfare gli aspetti legati all'attrattività, alla sicurezza e all'innovazione. 

Negli ultimi anni il cicloturismo ha subito un forte sviluppo sia da parte delle amministrazioni che dei media soprattutto grazie alla spinta dei viaggiatori che scelgono di usare per le loro vacanza, o per parti di esse, la bicicletta come mezzo di spostamento. La diffusione è dovuta anche al fatto che è una maniera di viaggiare particolarmente economica, che fuoriesce dai canoni e dai consueti itinerari del turismo di massa. 

La progettazione dovrà prevedere il collegamento dei seguenti tratti: 1) da località Carpeneto a Rocchetta - adeguamento circa 2200 ml, nuova costruzione circa 650 ml; 2) da località Carpeneto alla frazione Ville - convento - adeguamento circa 727 ml, nuova costruzione circa 665 ml; 3) dalla stazione ferroviaria a San Giuseppe - adeguamento circa 1506 ml, nuova costruzione circa 1933 ml; 4) da San Giuseppe a Bragno - adeguamento circa 1940 ml; 5) da Bragno a Ferrania - adeguamento circa 3770 ml; dalle scuole medie di Cairo al parco "Il Prato delle Ferrere" - adeguamento circa 800 ml. 

Ogni tratto è stato suddiviso in due tipologie di interventi distinti: 1) lavori di adeguamento dove è già presente una via di comunicazione veicolare e la progettazione della via ciclo-pedonale dovrà essere prevista in affiancamento a questa arteria; 2) nuova costruzione in relazione ai tratti che non presentano una via di transito veicolare esistente e per i quali si dovrà prevedere la realizzazione della pista ciclo-pedonale su area vergine. 

Il costo massimo dell'intervento da realizzare (quadro economico, comprensivo di importo dei lavori, costi di progettazione, direzione lavori, collaudi, costi per la sicurezza, spese del concorso e somme a disposizione della Stazione Appaltante) è stato fissato in € 4.380.000,00 IVA inclusa. 

Gli elaborati dovranno essere trasmessi, mediante la conclusione della procedura on-line, pena l'esclusione entro e non oltre le ore 16 del 12 gennaio 2023. Terminata la procedura il concorrente riceverà all'indirizzo pec utilizzato per la registrazione una email con la data e ora di trasmissione del plico del secondo grado.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium