/ Calcio

Calcio | 04 dicembre 2022, 17:58

Stadio Bacigalupo, pubblicato l'avviso: gli utilizzatori potranno attivare la linea elettrica a loro spese

Via libera agli allenamenti, le società interessate dovranno inviare la richiesta entro il 7 dicembre. Tutti i "paletti" della concessione

Stadio Bacigalupo, pubblicato l'avviso: gli utilizzatori potranno attivare la linea elettrica a loro spese

Il campo da gioco potrà essere utilizzato solo per 3 allenamenti a settimana della durata di due ore ciascuno e l'accesso sarà limitato solo all'area sportiva con ingresso dal cancello di Via Magliotto e utilizzo del parcheggio e limitato a atleti, allenatori e dirigenti interessati con divieto ad accompagnatori e pubblico.

Questi tra i "paletti" principali per la concessione temporanea del campo da gioco e l'anello per il pattinaggio dello stadio comunale Bacigalupo di Savona. 

Il comune ha infatti pubblicato l'avviso pubblico e le società, il Savona Calcio (che da mesi sta tribolando per gli allenamenti) su tutti e i pattinatori potranno fare richiesta per l'utilizzo dell'impianto sportivo.

Tra le prescrizioni comunali è previsto inoltre che le società utilizzatrici dovranno versare una tariffa per l'uso dell'impianto, nella misura stabilita dalla giunta comunale, nelle casse comunali e si faranno carico di tutte le garanzie derivanti dall'utilizzo, manlevando il comune da qualsiasi responsabilità, per danni a persone o cose che dovessero verificarsi a causa dell'uso dell'impianto. Per questo dovrà essere indicato il nominativo di un responsabile e la polizza assicurativa. Il periodo di utilizzo è limitato alla definizione del nuovo affìdatario e comunque non oltre la fine della stagione sportiva 2022/23 (il 31/05/2023); 

Non ci sono limitazioni all'utilizzo dell'anello di pattinaggio ma sarà presente una tariffa forfettaria ad allenamento di 2 euro (IVA compresa) stabilita dalla Giunta Comunale e nel caso di un utilizzo di più ore da parte del pattinaggio dovranno essere versati 2 euro ogni 2 ore di allenamento.

Verrà data la possibilità, a carico degli utilizzatori, se necessario, di attivare un utenza elettrica temporanea, attualmente dismessa, concordandone tra i concessionari le modalità. Sarà vietato anche l'accesso a qualsiasi automezzo, motocicli, biciclette. 

Le società interessate potranno effettuare un sopralluogo per presa visione, tramite un appuntamento con il servizio impianti e attività sportive.

Sono destinatari dell'avviso società e associazioni sportive dilettantistiche affiliate a federazioni sportive nazionali riconosciute dal CONI, con sede in Savona, che non utilizzano e/o abbiano in gestione altri impianti sportivi comunali. 

Le richieste dovranno essere inviate entro e non oltre il 7 dicembre all'indirizzo PEC del Comune: posta@pec.comune.savona.it.  

“È una prima parziale risposta che abbiamo voluto dare a una richiesta che arriva da più soggetti, non solo dal calcio, ma anche dalle società di pattinaggio - aveva dichiarato l’assessore allo Sport Francesco Rossello - È chiaro che la strada da percorrere è ancora lunga e complicata visto che, non avendo trovato soggetti interessati a investire nello stadio, siamo stati costretti a cambiare programma e dovremo individuare noi le risorse per fare gli interventi. Tutto questo richiederà tempo e pazienza. Tuttavia, senza voler essere troppo enfatici, dal mese prossimo il Bacigalupo potrà tornare a vivere e questa, dopo 3 anni, è una buona notizia. Sicuramente, all’inizio le condizioni di utilizzo saranno disagevoli però era giusto offrire un’alternativa  che consentisse di togliere dalla strada i pattinatori e dare una possibilità alle società come il Savona, costrette ad allenarsi su campi a 7, di avere uno spazio più consono. Ovviamente, ogni società valuterà se richiedere o meno l’utilizzo del campo, però era importante dare un segnale”.

“Ci auguriamo che da adesso si avvii un percorso che, seppur graduale, porti all’utilizzo pieno dell’impianto. A questo proposito ci tengo a ringraziare gli uffici per il lavoro svolto. So bene che per un osservatore esterno possa sembrare assurdo continuare a vedere lo stadio chiuso, ma il lavoro per creare le condizioni che, nel rispetto delle procedure e delle esigenze di sicurezza, oggi ci porta a un utilizzo parziale per gli allenamenti e domani ad una nuova concessione, è stato difficile e per questo è doveroso ringraziare chi lo ha svolto” aveva continuato Rossello.

 

Per consultare l'avviso CLICCA QUI

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium