Calcio - 16 marzo 2019, 19:48

Calcio, Giovanissimi. La denuncia della Priamar: "Insulti razzisti ai danni del nostro portiere"

Il club savonese stigmatizza il comportamento di alcuni tifosi della Cairese, ma difende la dirigenza gialloblu

Calcio, Giovanissimi. La denuncia della Priamar: "Insulti razzisti ai danni del nostro portiere"

Il comunicato del club savonese:

Durante l'incontro di oggi del campionato giovanissimi (13-14 anni) provinciali tra Cairese e US PRIAMAR 1942 LIGURIA, alcuni pseudo sostenitori della società valbormidese hanno emulato il peggior tifo professionistico, ingiuriando pesantemente per gran parte della partita i ragazzi in maglia rossoblu anche con gravi insulti di natura razziale nei confronti del giovane portiere savonese.

La US PRIAMAR 1942 LIGURIA intende stigmatizzare questo gravissimo comportamento che nulla a che vedere con lo sport dilettantistico giovanile.

La storica società savonese, che da sempre promuove l'attività sportiva con uno spirito volto all'integrazione sociale, vuole esprimere la propria vicinanza a tutti i propri tesserati della leva giovanissimi ed il sostegno al bravo portiere che ha dimostrato grande maturità in questo spiacevole episodio.

La US PRIAMAR 1942 LIGURIA intende inoltre sottolineare la capacità del direttore di gara che ha sospeso per ben due volte l'incontro ed anche l'estraneità della Società Cairese che si è prodigata in ogni modo per cercare di limitare gli atteggiamenti incivili di questo pseudo-tifosi.


comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU