Calcio - 26 settembre 2020, 11:36

Il Comitato Tecnico Scientifico è pronto a bocciare la proposta delle Regioni, sull'aumento della presenza del pubblico negli stadi

Il Comitato Tecnico Scientifico è pronto a bocciare la proposta delle Regioni, sull'aumento della presenza del pubblico negli stadi

L'auspicio di molti sportivi, nel vedere una decisione entro la domenica del Comitato Tecnico Scientifico in merito all'apertura degli stadi al pubblico per una capienza del 25%, potrebbe essere esaudita.

Dopo aver recepito la proposta della Conferenza delle Regioni nella giornata di ieri, già oggi pomeriggio potrebbe arrivare il pronunciamento.

Salvo sorprese, dovrebbe arrivare un secco "no" dal CTS, complice anche l'aumento di contagi registrati nelle ultime 24 ore. come anticipato da Franco Locatelli e da Ranieri Guerra (membro anche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità).

L'eventuale via libera alla proposta delle Regioni, caldeggiata dal governatore ligure Giovanni Toti, avrebbe di fatto sbloccato la situazione all'interno della nostra provincia, dove la Prefettura sta invitando gli organismi sportivi locali al pieno rispetto del Dpcm. almeno fino al 7 ottobre, con le manifestazioni di valenza nazionale e regionale disputate a porte chiuse.

Dopo cosa accadrà? Nel caso il nuovo Dpcm non dovesse allentare i vincoli, alcune discipline e società continueranno a non avere il proprio pubblico sugli spalti, con i conseguenti contraccolpi anche a livello economico?

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU