Calcio - 11 aprile 2021, 07:00

Calcio. Serie D. Orgoglio, dignità e salvezza: il Vado prova a rialzare la testa nella delicata trasferta contro la Caronnese

Rossoblu, in piena zona retrocessione, chiamati ad una prova di carattere dopo la figuraccia sul campo del Pont Donnaz. Sempre out Gulli, vicino al rientro Saccà. Spunta l'ipotesi 3-5-2

Calcio. Serie D. Orgoglio, dignità e salvezza: il Vado prova a rialzare la testa nella delicata trasferta contro la Caronnese

In una stagione che ha riservato fin qui pochissime soddisfazioni, in casa Vado è giunto il momento di provare a voltare definitivamente pagina: l'atteggiamento inerme con cui i rossoblu sono scesi in campo nel secondo tempo della sfida contro il Pont Donnaz giocata prima di Pasqua ha scatenato la rabbia di dirigenza e staff tecnico, che mai avrebbero immaginato un epilogo simile dopo le buone prove offerte contro Derthona e Bra.

A distanza di quindici giorni, e con il prezioso Saccà vicino al rientro, la formazione ligure è attesa al varco, nella speranza che il match odierno sul campo dell Caronnese possa far dimenticare il patatrac in terra valdostana. Con il Borgosesia distante tre punti e una partita da recuperare, Luppi e compagni cercheranno di tornare a raccogliere qualche punto anche lontano dal "Chittolina", in attesa di capire quali saranno le disposizioni ufficiali circa il numero di squadre che retrocederanno in Eccellenza.

A livello tattico, con due settimane di allenamenti a disposizione, non è da escludere qualche altra novità per ciò che riguarda moduli e interpreti: spunta infatti l'ipotesi difesa a tre con Olivieri ad affiancare Strumbo e Tissone, mentre sugli esterni spazio agli under, con Catapano, Lipani, Dagnino, Casazza e Alberto in lizza per due maglie dal primo minuto.

Fischio d'inizio alle ore 15.00, webcronaca diretta su Svsport.it

Paolo Garassino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU