Calcio - 29 marzo 2022, 16:27

Calcio, Promozione. Vittoria che sa di salvezza per il Ceriale, Bonifazio: "Fatto grandi passi in questa stagione. Questo gruppo può ambire ancora più in alto"

La squadra di Biolzi ha superato 2 a 0 il Camporosso nell'ultimo turno

Calcio, Promozione. Vittoria che sa di salvezza per il Ceriale, Bonifazio: "Fatto grandi passi in questa stagione. Questo gruppo può ambire ancora più in alto"

Un successo che sa di salvezza per il Ceriale, la formazione di Biolzi batte in trasferta il Camporosso per 2 a 0 e vede avvicinarsi l’obiettivo della permanenza in Promozione. Due reti nel secondo tempo, apre Hamati, chiude i conti Matteo Bonifazio a sei minuti dal triplice fischio. E’ proprio quest’ultimo che interviene ai nostri microfoni:

“Diciamo che il discorso salvezza è quasi chiuso, siamo contenti per questo risultato perché è arrivato con svariate giornate di anticipo, però per il modo in cui abbiamo dimostrato di saper giocare sicuramente resta un po’ di rammarico. Probabilmente quelle prime uscite non fortunate ci hanno rilegato ad una posizione di metà classifica. Per quanto riguarda domenica la partita è stata molto combattuta fisicamente e molto maschia, non era facile portare a casa tre punti, contando le assenze, i primi caldi e il bisogno degli avversari di fare punti. La differenza l’ha fatta la prova di squadra, perché non ci sono stati lampi dei singoli ma la forza che sta nel gruppo. I nostri “vecchietti” ci sostengono sempre e noi giovani cerchiamo sempre di dare il massimo, facendo valere le nostre qualità dando del filo da torcere a chiunque in questo campionato. Riguardo il goal sono contento per aver dato una mano alla squadra a chiudere la partita, poi anche perchè nel girone di ritorno ero ancora a secco, spero che non sarà l’ultimo.”

Come già detto l’inizio in salita non ha agevolato, nonostante questo la squadra ha ben figurato: “Sicuramente essendo una squadra così tanto giovane il limite più evidente secondo me è quello mentale, a partire dall’atteggiamento durante la settimana e all’approccio alle partite che a volte è stato insufficiente. Non lo reputo un alibi ma sicuramente ci ha fatto perdere molti punti per strada e questo ha fatto sì che non raggiungessimo obiettivi più importanti. Nonostante questo reputo l’annata un buon punto di partenza in vista della prossima stagione, per puntare a un piazzamento nella parte alta della classifica. Non ci resta che da migliorare ancora sotto tanti aspetti, sempre con la consapevolezza della nostra forza, perché se si rema tutti dalla stessa parte si possono fare grandi cose.”

Tanto lavoro che ha dato buoni frutti: “Dall’inizio dell’anno penso che siamo migliorati su molti aspetti tattici, in fase di possesso palla e non, abbiamo lavorato molto su uscite in fase di transizione negativa ma anche su opzioni per attaccare con più uomini possibili e trovare soluzioni davanti. Dopo un inizio un po’ a rilento abbiamo incominciato a fare tanti goal anche a squadre preparate per salire di categoria. Infine penso che a questa squadra non manchi nulla per ambire a grandi risultati, ma bisogna mettercelo in testa prima di tutto noi giocatori che andiamo in campo, perché la società già ne è convinta da tempo e non smette mai di spronarci, fornendo tutto il materiale e non facendoci mancare mai niente.”

Gabriele Siri

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU