/ Calcio

Calcio | 01 ottobre 2022, 09:45

Calcio, Serie D. Mister Roselli tiene alta l'attenzione del Ligorna: "La trasferta con il Pont Donnaz nasconde delle difficoltà"

Calcio, Serie D. Mister Roselli tiene alta l'attenzione del Ligorna: "La trasferta con il Pont Donnaz nasconde delle difficoltà"

Trasferta lunga per il Ligorna di Mister Roselli, impegnato domenica in Valle d’Aosta contro il Pont Donnaz. Biancoblù desiderosi di dare seguito alla vittoria ottenuta contro il Fossano nel contesto di una sfida insidiosa con una squadra contro cui esordì il tecnico dei genovesi durante la scorsa stagione. Botta e compagni partiranno domani subito dopo la rifinitura per il ritiro in terra valdostana.


Questo il commento di Mister Roselli sull’avversaria di giornata: «Ho guardato un po’ di loro partite e attualmente sono a sei punti con una partita in meno. Diciamo che non vedo enormi cambiamenti rispetto alla squadra della scorsa stagione. Forse l’anno scorso avevano cominciato cercando qualcosa in più rispetto a una semplice salvezza ma poi mi pare che in corsa si fossero un pochino ridimensionati. Conosco molti loro giocatori e questa è una trasferta insidiosa e che presenta alcune complessità».


Qui un flashback sul suo esordio in Biancoblù, avvenuto proprio in terra valdostana: «Quella era stata la mia prima partita sulla panchina del Ligorna. Avevamo qualche assenza e vivevamo una fase di transizione con giocatori che erano andati via e giocatori che sarebbero arrivati di lì a poco. Al di là della sconfitta, arrivata nonostante alcuni legni colpiti da noi, quello è stato un periodo chiave. Con il rinvio della partita successiva e con poche partite disputate in alcune settimane abbiamo avuto modo di lavorare e mettere tutto a posto».


Qui invece il commento sulla condizione della squadra: «Sicuramente ci sarà del turnover obbligato. Abbiamo qualche acciaccato e dunque cerchiamo di centellinare le forze, soprattutto in ruoli dove siamo pochi numericamente. Per esempio davanti, dove per fortuna abbiamo recuperato Mancini e dove possiamo contare anche su un giovane come Paggini, classe '04, che in caso potrà darci una mano».

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium