/ Calcio

Calcio | 07 maggio 2021, 19:50

Calcio. Baia Alassio sconvolta dalla morte di Marco Parascosso: "Era un ragazzo gioioso, ma sempre pronto a migliorarsi"

Il dolore del direttore generale, Gerry Gerundo

Calcio. Baia Alassio sconvolta dalla morte di Marco Parascosso: "Era un ragazzo gioioso, ma sempre pronto a migliorarsi"

Alassio è la città che più di tutte sta soffrendo per la morte di Marco Parascosso.

E, inevitabilmente, anche dalle parti dello stadio "Ferrando" non si stanno vivendo ore particolarmente facili.

A confermarlo è il direttore generale della Baia Alassio, Gerry Gerundo:

"La tragedia umana è già di per sè di una gravità inaudita, se a ciò aggiungiamo anche il fatto che Marco sia alassino e cresciuto praticamente con noi, non è difficile immaginare il dolore che stiamo provando.

La leva 2002 è stata una delle migliori degli ultimi anni, all'interno della quale ha militato anche mio figlio, a testimoniare il grande dolore che stiamo vivendo in famiglia. Un forte pensiero va anche al fratello di Marco, Davide, anch'egli cresciuto insieme a noi.

Siamo sconvolti. Abbiamo perso un ragazzo gioioso, sempre pronto a scherzare ma al contempo con tanta coglia di imparare e migliorarsi.

Lo porteremo per sempre nei nostri cuori".

 

 

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium