/ Calcio

Calcio | 29 novembre 2023, 19:26

Calcio. Scannapieco dopo il pari tra Ligorna e Pont Donnaz: "Ripresa sotto il nostro potenziale, siamo amareggiati"

Calcio. Scannapieco dopo il pari tra Ligorna e Pont Donnaz: "Ripresa sotto il nostro potenziale, siamo amareggiati"

Un punto per parte tra Ligorna e PDHAE a Genova nel Girone A di Serie D. Aprono la sfida i valdostani con Argento, a cui risponde il Ligorna con il calcio di rigore di Miracoli. Buona prova della squadra dal punto di vista corale senza però riuscire a trovare la zampata del vantaggio. La partita comincia con il Ligorna padrone del campo. Al 6' è Daniello a provarci con una volée su cross da destra che però termina fuori. Al 9' i valdostani trovano il vantaggio con una triangolazione che porta Argento a superare Corci dal cuore dell’area, con gli ospiti che si portano così sull’1-0. Al 13' risponde il Ligorna con un calcio di punizione di Manuzzi ma la palla termina di poco alla sinistra del portiere. Quattro minuti più tardi il Ligorna trova il pareggio. Rimondo conquista un calcio di rigore nell’area avversaria che poi viene trasformato da Luca Miracoli. Quarto goal in cinque partite per l’ex Feralpisalò, a segno per la prima volta dal dischetto. Al 20' schema su calcio piazzato per i Biancazzurri, ma Rimondo non riesce ad agganciare il traversone da destra di Spina. Al 25' proteste dei padroni di casa per un presunto tocco di mano in area ma l’arbitro non decreta il calcio di rigore e si va così al riposo sull’1-1. Al rientro in campo è Daniello a provarci, non riuscendo però a chiudere la triangolazione con Miracoli e Rimondo. Al 59' siluro da fuori di Squarzoni, che però dà solo l’illusione del goal. Al 60' si fanno vivi di nuovo i valdostani con Torromino che entra in area e conclude, ma la sfera termina alta. Al 79' è Mendez a provarci da fuori il mancino a giro ma la palla termina alta. Al 40' è Manuzzi a concludere, sempre da fuori, ma il portiere si salva, con Miracoli e Cattaneo che vengono segnalati in fuorigioco sulla ribattuta A tre minuti dal termine ultima occasione, sui piedi di Di Masi, ma il suo tiro di collo esterno termina alto. Questa è l’ultima occasione della sfida, un punto per parte tra Ligorna e PDHAE.

 

Queste le parole di Paolo Scannapieco, difensore del Ligorna:

« Una partita tosta. Loro ci aspettavano e ripartivano. Nel primo tempo abbiamo interpretato bene la partita, abbiamo creato tante palle goal. Il secondo tempo però è stato al di sotto delle nostre possibilità, infatti c’è tanta amarezza nello spogliatoio per il risultato».

Questo il commento di Manuel Lunardon, allenatore del Ligorna: «Si è fatta un’ottima partita. Al primo errore che abbiamo connesso siamo stati subito puniti poi abbiamo avuto il pallino del gioco in mano, tante situazioni per fare il 2-1. Abbiamo avuto tante situazioni per concretizzare, già nel primo tempo. Nel secondo siamo ripartiti abbastanza bene, forse potevamo essere un po’ più veloci. Abbiamo avuto di nuovo buone situazioni, è un peccato perché si è fatta una buona gara di intensità e ritmo.

A ogni piccolo errore che commettiamo siamo sempre castigati. Aspetti positivi? Oggi sono stati chiamati in causa giocatori che hanno giocato meno e hanno fatto una grande gara. Nel complesso tutti hanno fatto molto bene. Sono contento perché i ragazzi stanno lavorando forte. Dobbiamo toglierci anche quell’errore perché ormai il fatto che alla prima sbavatura prendiamo goal è un trend. Poi le partite sono difficili perché trovarsi dieci persone dietro la linea della palla dentro la propria metà campo non è facile». 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium