/ Sport acquatici

Sport acquatici | 18 dicembre 2019, 13:20

Canottieri Sabazia: sabato pomeriggio il sodalizio biancorosso premierà i migliori atleti del 2019

Appuntamento alle 17 al Priamar

Canottieri Sabazia: sabato pomeriggio il sodalizio biancorosso premierà i migliori atleti del 2019

Grande Festa sabato 21 dicembre, alle ore 17, alla Sala della Sibilla al Priamàr di Savona, dove, come ogni anno, saranno premiati gli atleti, i tecnici e i collaboratori della Società.

Molti sono stati i risultati ottenuti dagli atleti che hanno vinto complessivamente 227 medaglie d’oro, 205 argenti e 173 bronzi.

Oltre 60 gli atleti che saranno premiati dalle Autorità presenti.

Tra i più piccoli, da citare: Pietro Giusto nella categoria Allievi B con 21 medaglie; per la categoria Cadetti A Michael Battaglia e Filippo Spezialetti rispettivamente con 39 e 34 medaglie; per la categoria Cadetti B Edoardo Ramagli, con 21 medaglie, e Pietro Frumento, con 23 medaglie.

Nel settore canadese, da citare Marco Tarditi, con 21 medaglie, e Mito Alessandro, con 19; nella velocità, troviamo Samuele Dossetti con 13 medaglie.

Nella categoria Junior, in evidenza Ludovico Spezialetti, con 19 medaglie, e Flavio Ghezzi con 16.

Tra le ragazze, troviamo Sofia Lombardi vincitrice di 8 medaglie nella categoria Junior,

Tra i risultati eccellenti, saranno premiate due atlete vincitrici di Titolo italiano: Paola Cigliutti e Cristina De Gregori.

Sempre nei Campionati italiani, gli atleti della Sabazia portano a casa ben 21 bronzi e 20 argenti.

Sarà premiato anche lo staff tecnico composto da: Laura Bentivoglio, responsabile della squadra maggiore, Emanuel Cabib, responsabile della canoa giovani, Andrea Tarditi, responsabile del settore canadese e Marco Accomo, responsabile dei nuovi iscritti. Infine, per la preparazione atletica, Alberto Regazzoni.

Ci sarà un ringraziamento particolare agli autisti impegnati nelle trasferte: Mauro Capodimonte, Pier Paolo Curletti, Paolo Pollero.

Sempre nella manifestazione, riceveranno un ricordo i ragazzi che hanno partecipato al progetto Oso Paddleability, riservato ai giovani diversamente abili.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium