/ Altri sport

Altri sport | 03 gennaio 2021, 07:00

Investimenti: le azioni delle squadre di calcio

Il settore degli investimenti è ogni giorno più attrattivo ed il principale motivo di questo successo inarrestabile sta probabilmente nella tecnologia

Investimenti: le azioni delle squadre di calcio

Il settore degli investimenti è ogni giorno più attrattivo ed il principale motivo di questo successo inarrestabile sta probabilmente nella tecnologia. Infatti fino a qualche tempo fa, quando le Borse erano dei luoghi fisici veri e propri, il trading era un’attività davvero molto più chiusa. Oggi al contrario è possibile comprare e vendere azioni senza nemmeno dovere uscire di casa: è infatti sufficiente avere a disposizione una connessione internet ed un pc, un tablet o addirittura uno smartphone.

Non stupisce dunque che un numero sempre crescente di utenti decida di mettersi alla prova con le negoziazioni digitali: utenti che, come è facile immaginare, non sono necessariamente preparati in materie complesse quali l’economia o la finanza.

Ecco perché tantissime persone, prima di iniziare ad investire, ricorrono alle guide fornite da portali specializzati come, ad esempio, Mercati24 che offre analisi ed articoli dedicati ai singoli strumenti finanziari ed ai mercati più interessanti da cui iniziare a fare trading online. 

Le azioni delle squadre di calcio

Per prima cosa è interessante sottolineare come tutti gli appassionati di sport, e più in particolare di calcio, possono investire sfruttando la propria passione. Facciamo, quindi, una velocissima panoramica su 3 squadre tra le prime 10 del campionato. Per prima la Roma, attualmente terza in classifica, il cui valore delle azioni ha sfiorato i 0,31 euro. Attualmente il titolo della Roma è in ribasso del 50% rispetto ad un anno fa. La Juventus, quinta con 27 punti, fa registrare un –40% rispetto ad un anno fa con le azioni ferme a 0,81 euro. A livello di titoli di borsa fa meno male la Lazio, attualmente nona, visto che le sue azioni valgono 1,13 euro, ossia il 25% in meno rispetto a Gennaio.

A questo proposito va sottolineato come i titoli azionari delle squadre di calcio non siano influenzati solo dai risultati ma, anche, da molteplici altri fattori che un bravo investitore deve saper valutare.

Qualche informazione sul trading online

È utile iniziare col dire che le parole “trading online” racchiudono al loro interno una varietà di opzioni semplicemente impressionante. Operare nel mercato non significa infatti limitarsi a comprare e/o vendere titoli. Al contrario esistono davvero tante strade diverse e tanti strumenti finanziari, ciascuno caratterizzato dai propri “pro” e dai propri “contro”. Da questo punto di vista è però importante chiarire che non esistono soluzioni ugualmente valide per tutti.

Ogni investitore deve infatti fare i conti innanzitutto col proprio profilo: con le proprie competenze e con il budget che ha a disposizione; e poi, ancora, con i propri obiettivi e con l’orizzonte temporale che si dà per provare a centrarli.

Altre strade, altri strumenti finanziari

Come già detto in precedenza, le opportunità di trading online sono davvero molte e molto diverse l’una dall’altra. Gli investitori che hanno grossi capitali alle spalle potrebbero ad esempio pensare di dedicarsi alla compravendita diretta di beni caratterizzati da un valore piuttosto alto: è il caso delle materie prime, oppure addirittura delle criptovalute. Quando si parla di criptovalute si fa riferimento a strumenti finanziari come il Bitcoin o Ethereum: monete digitali il cui valore è regolato esclusivamente dalla legge della domanda e dell’offerta.

Detto questo non sono molti gli investitori con una “potenza di fuoco” tale da potersi lanciarsi direttamente in questo tipo di operazioni. Chiunque voglia investire in criptovalute e però abbia un budget minore alle spalle potrebbe però optare per i CFD, ovvero i Contratti Per Differenza: uno strumento finanziario molto apprezzato, che permette di stipulare contratti legati al valore di beni specifici, senza che si passi per un acquisto o per una vendita del bene stesso.

Questo vuol dire che il trader scommette sull’andamento del bene in questione (un’azione, una materia prima, una criptovaluta ecc.) e guadagnerà nel caso in cui le previsioni alla base del contratto stipulato si rivelino esatte. 

 

 



Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium