/ Sport acquatici

Sport acquatici | 30 settembre 2022, 17:16

Con Swimtheisland oltre 2600 nuotatori in gara nelle acque del Golfo dell’Isola

Con Swimtheisland oltre 2600 nuotatori in gara nelle acque del Golfo dell’Isola

È stata presentata dai Comuni del Golfo dell’Isola (Spotorno, Bergeggi, Noli, Vezzi Portio), TriO Events e dall’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi la dodicesima edizione di Swimtheisland, l’evento di nuoto in acque libere in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre ai Bagni Bahia Blanca di Spotorno. Grazie agli oltre 2600 nuotatori al via, la due giorni, con il patrocinio della Regione Liguria e la partnership di Jaked, torna a crescere e a registrare numeri pre-pandemia, affermandosi come primo evento italiano di fondo e nella top 5 europea per presenze.


Festeggiamo con orgoglio la 12esima edizione di Swimtheisland, divenuto negli anni l’evento principale a chiusura delle gare in mare aperto di San Teodoro e Sirmione – dichiara Mattia Fiorini, Presidente del Golfo dell’Isola e Sindaco di Spotorno - Evento all’insegna dello sport e del divertimento, costruito intorno e a misura dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi che, a 15 anni dall’istituzione, rappresenta un gioiello di biodiversità in grado di rendere il Golfo dell’Isola uno dei luoghi più suggestivi della Liguria. Abbiamo creduto in Swimtheisland e continuiamo a farlo, consapevoli che solo dalla conoscenza del nostro patrimonio possa nascere la convinzione di preservarlo. Nasce cosi il connubio tra nuoto in mare aperto e l’Area Marina Protetta, in cui sport, divertimento, rispetto e natura incontaminata danno vita a uno degli spettacoli più belli sulle nostre spiagge. Con i suoi 4 Comuni - Bergeggi, Noli, Spotorno e Vezzi Portio – il Golfo sta crescendo e si candida ad essere tutto l’anno patria dell’outdoor tra mare e montagna”.


Intervenuti nella Sala Consiliare del Comune di Spotorno in rappresentanza delle istituzioni territoriali anche i consiglieri della Regione Liguria Brunello Brunetto e Roberto Arboscello, il Sindaco di Bergeggi Maria Nicoletta Rebagliati, il Sindaco di Vezzi Portio Germano Barbano e il consigliere del Comune di Noli Massimiliano De Benedetti.


IL PROGRAMMA DEL WEEEKEND

Il weekend partirà sabato 1 ottobre con le sfide sugli 800mt: il Family Team Event, con squadre miste di 2 o 3 membri, la Sprint Challenge, per gli amanti delle brevi distanze, e la MWM (Man-Woman-Man) Relay per gli appassionati della staffetta. Ciliegina sulla torta, le gare KID’sTHEISLAND sui 100m (6-7 anni), 200m (8-9 anni), 400m (10-12 anni), mentre in chiusura la Short Swim (1.800mt). Domenica 2 ottobre, invece, suggestivo risveglio all’alba con la Sunrise Swim (1.100mt), la nuotata collettiva non agonistica. La giornata proseguirà con la Classic (3.500mt) e la Long Swim (6.000mt). Dedicate ai fedeli delle lunghe distanze la Combined Swim (Short e Classic) e la novità Super Combined Swim (Classic e Long).


Un appuntamento storico – afferma Max Rovatti di TriO Events - che ha nella coralità degli enti coinvolti il proprio tratto distintivo. A garantire la massima sicurezza ci saranno la Società Nazionale di Salvamento, con le sezioni di Spotorno Noli, Nervi, Voltri, Verona e Borghetto S. Spirito, la Lega Navale Italiana di Spotorno, gli Angeli del SUP, l’Associazione Dei dell’Acqua onlus con la coppia di salvataggio conduttore-cane, la Pro Loco Bergeggi gruppo Kayak e l’Associazione Nautica Spotornese, insieme alla pubblica assistenza della Croce Bianca di Spotorno”.


FURLAN E TADDEUCCI, I CAMPIONI IN GARA

"Torno sempre volentieri a gareggiare a Spotorno - commenta l’atleta della Nazionale Italiana Matteo Furlan, impegnato nella Super Combined Swim e coach della Swimtheisland Academy - Una location fantastica con un mare caraibico e una competizione particolarmente interessante da affrontare: nella prima frazione davanti all'isola il mare è molto tranquillo, mentre usciti dai Predani diventa più selvaggio. Una peculiarità che rende il Golfo dell'Isola unico. In questa disciplina l'esperienza è determinante, quindi il progetto della Swimtheisland Academy è nato proprio per trasmetterla e mettere gli interessati in condizione di provare quelle sensazioni che in piscina non potrebbero approcciare. Sono convinto che i risultati degli Europei di questa estate daranno slancio al movimento, mi sento di dire che la Nazionale Italiana sia tra le più forti al mondo. Personalmente sto cercando di dimenticare quanto accaduto, la cancellazione della 25 km con la mancata attribuzione delle medaglie ha rappresentato una grave inadempienza del regolamento, episodio che non ha precedenti nel nuoto di fondo. La delusione resta tanta ma, come lo sport insegna, bisogna voltare pagina. Mi sono per questo dedicato alla Coppa del Mondo, da cui torno con un sesto posto". 


Nella Swimtheisland Academy il fondista friulano della Marina Militare è affiancato dal tecnico e commentatore televisivo Luca Sacchi, bronzo nei 400 misti alle Olimpiadi di Barcellona 1992. In gara nella Super Combined Swim anche Ginevra Taddeucci (Gruppo Sportivo Polizia di Stato), dopo un bronzo in Coppa del Mondo e le medaglie d’argento nei 10 km e d’oro nella staffetta agli Europei di Roma: “Ho sempre sentito parlare di Swimtheisland – commenta la Taddeucci – e ora avrò modo di nuotare per la prima volta in queste acque meravigliose. Mi auguro che i risultati degli Europei, che mi hanno davvero motivato nel credere in me stessa per raggiungere obiettivi sempre più importanti, possano aiutare a promuovere questa stupenda disciplina che, rispetto al nuoto in vasca, ha meno visibilità ma che, vi assicuro, sa regalare emozioni impagabili grazie allo stretto contatto con la natura”.


L’AMP ISOLA DI BERGEGGI: LA PISTA NATABILE E LA WEBCAM MARINA

Numerose le iniziative nate nell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi per rendere la località capitale degli amanti del nuoto outdoor e del mare. Nel 2021 è nato il Sentiero Blu di Bergeggi, una vera e propria pista natabile di oltre 2.5km a circa 200 metri dalla costa per nuotare, pagaiare e scoprire le bellezze naturalistiche dell’area protetta in totale sicurezza, anche delle praterie di Posidonia oceanica, grazie al progetto Interreg Neptune. Lo scorso maggio, invece, poco a largo dell’isola, l’AMP e il Comune di Bergeggi hanno posizionato a 18 mt di profondità una webcam subacquea che trasmette in diretta le immagini dei fondali, portando a casa di tutti la meravigliosa biodiversità altrimenti visibile solo dai subacquei. Alimentata da pannelli solari, la telecamera, nata da un’idea di Carola e Paolo Cappucciati di Olimpia Sub Spotorno, rappresenta l’unica nel suo genere in Italia e nel Mediterraneo: https://youtu.be/pG9H0QAzYy4


In pochi mesi il canale ha superato i 2000 iscritti, visto l’interesse non solo di istituti scolastici, che possono apprezzare i frutti di una corretta gestione dell’ambiente marino, ma anche delle strutture turistiche per la promozione del territorio. La telecamera consente inoltre ai ricercatori dell’AMP di monitorare le condizioni generali della fauna. In queste settimane due tirocinanti dell’Università Politecnica delle Marche, insieme ai ricercatori della sede genovese della Stazione Zoologica Nazionale, stanno mettendo a punto un protocollo per sistematizzare la raccolta dati e il monitoraggio della fauna ittica attraverso le immagini trasmesse.


Siamo lieti di continuare ad ospitare una manifestazione come Swimtheisland – dichiara Davide Virzi, Direttore dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi - che negli anni ha saputo crescere e affermarsi sino a diventare punto di riferimento per gli amanti del nuoto in acque libere, ma al tempo stesso mantenere la filosofia che pone al centro l’attenzione all’ambiente e alla fruizione sostenibile del mare. Il successo più grande è per noi rappresentato non solo dal numero di iscritti, ma anche dal poter constatare come, il giorno seguente, nessun rifiuto sia stato abbandonato né in mare né sulla spiaggia, nessun danno o disturbo arrecato all’ecosistema e ai veri proprietari di questo angolo di mare, i pesci e gli altri organismi che popolano i fondali dell’AMP. Senza dimenticare poi la costante ricerca da parte degli organizzatori e delle amministrazioni locali nel trovare soluzioni per rendere sempre più sostenibile la manifestazione, come le azioni per limitare la produzione dei rifiuti o per favorire gli spostamenti con l’utilizzo di mezzi pubblici”.


Nello splendido mare sul quale siamo affacciati, che vanta le scogliere di Bergeggi, magnifiche spiagge e il monumentale Capo Noli – dichiara Paolo Cappucciati, campione del mondo di pesca subacquea e sommozzatore professionista - possiamo praticare diversi sport, quali nuoto, snorkeling, immersione, canottaggio, e osservare ciò che nel mare vive, ma anche ciò che nel mare finisce a causa dell’incuria dell’uomo. Alcune cose possono essere facilmente rimosse se di piccole dimensioni, per altre è necessario intervenire in maniera più radicale, con attività organizzate come la pulizia dei fondali, come facciamo ogni anno da circa 20 anni col nostro Circolo Sub Olimpia di Spotorno. Tutte le attività vanno praticate in massima sicurezza, in coppia, segnalandoci, controllando le condizioni meteo e soprattutto rispettando l’ambiente di cui siamo ospiti”. 

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium