/ Calcio

Calcio | 02 dicembre 2022, 17:26

Calcio, Pietra Ligure. Il dg Filadelli tra Blanstein e Dominici: "Tomas monitorato con grande attenzione. Enrico non si muove, ha la fiducia di tutti"

Il ds Filadelli e il ds Vassallo

Il ds Filadelli e il ds Vassallo

E' stato un conto alla rovescia lungo quello che ha portato all'arrivo al Devincenzi di Tomas Blanstein , l'attaccante argentino andato a rinforzare il fronte offensivo del Pietra Ligure.

In queste settimane il direttore generale Luca Filadelli ha lasciato circolare mille voci, anche in uscita, attorno ai biancocelesti, aspettando l'apertura delle liste di trasferimento prima di svelare la propria carta

 

Direttore, una trattativa che ricalca quella intrapresa per Ayalas: una delle intuizioni più felici della scorsa sessione estiva.

"I giocatori non devono essere presi a scatola chiusa. Tante volte capita di vedere dei video dove determinati ragazzi appaiono come dei veri e propri fenomeni, per poi avere delle brutte sorprese nel momento del loro arrivo. Per nostra fortuna abbiamo avuto modo di poterci affidare a persone di fiducia che ci hanno relazionato in maniera dettagliata. Con Ayalas è andata così e riponiamo molta fiducia anche in Blanstein".

 

Si discute molto dell'ingaggio di giocatori stranieri nei dilettanti, ma a conti fatti non sembrano esserci molte alternative.

"Non c'è stato un vero e proprio ricambio generazionale e per analizzare compiutamente le motivazioni non basterebbe certo un'intervista. In sintesi ci sono diverse cause primarie: meno ragazzi giocano a calcio, c'è una penuria di strutture e la qualità dei vivai non è così omogenea. Operazioni simili devono però essere centellinate: abusarne sarebbe errato, il nostro focus principale, basta leggere la nostra distinta, resta ben radicato sul territorio".

 

Ogni arrivo, solitamente, corrisponde a una partenza. A tal proposito altri rumor davano per possibile una partenza di Dominici.

"Su Enrico continuiamo a puntare con enorme convinzione. Parliamo di un giocatore con mezzi importanti ed è davvero ben voluto da tutti, dentro e fuori dallo spogliatoio. E' bastato osservare come lo hanno festeggiato i compagni dopo il gol che ha rotto l'equilibrio con la Carcarese. Un attaccante in più in questa fase ci serve, tenendo conto della duttilità di Blanstein. Abbiamo avuto passaggi della stagione dove gli infortuni non ci hanno risparmiato, seppur non abbiamo fatto del "cinema" come successo in altre realtà. Numericamente la nostra rosa non muta dopo la ratifica del prestito di Rimassa al Soccer Borghetto".

Lorenzo Tortarolo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium