/ Sport acquatici

Sport acquatici | 24 marzo 2023, 19:22

Vela. Il vento non ferma ad Alassio la Luigia Academy Cup e il suo scambio intergenerazionale

Vela. Il vento non ferma ad Alassio la Luigia Academy Cup e il suo scambio intergenerazionale

Ha preso il via ieri, ad Alassio, la seconda edizione della Luigia Academy Cup, match race giovane ed etico riservato ai portacolori di quattro prestigiosi yacht club europei, ideato da Luigi Guarnaccia, imprenditore titolare del gruppo di ristoranti Luigia, particolarmente apprezzati in Svizzera, armatore del 'legno d'epoca' Emilia e grande appassionato di vela e regate. 

Nata con l’obiettivo di trasmettere la conoscenza e l’arte della vela e della marineria tra generazioni, quest’anno la Luigia Academy Cup conta sulla presenza di coach come Gabriele Bruni, Flavio Favini e Marco Mercuriali che, da ieri, hanno iniziato a condividere i propri segreti con i giovani atleti. Focus delle lezioni che anticipano le regate, la disciplina del match race: la più tecnica della storia della vela, nato per 'regolamentare' un evento come l’America’s Cup. 

Nelle prime due giornate, i partecipanti che rappresentano i colori della Société Nautique de Genève, dello Yacht Club Italiano, della Società Velica di Barcola e Grignano, e dello Yacht Club de Monaco sono stati affascinati dalle lezioni di Gabriele Bruni, coach della nazionale italiana di vela, che ha portato all'oro di Tokyo 2020 l’equipaggio di Nacra 17 Tita-Banti, Flavio Favini, già timoniere di America's Cup con Mascalzone Latino, e Marco Mercuriali, uno dei rule advisor più attivi del panorama internazionale, con partecipazioni a innumerevoli campagne di America's Cup e olimpiche.

“Una bellissima due giorni di tecnica di regata relativa al match race - hanno commentato i ragazzi della Société Nautique de Genève - Potersi confrontare con coach di questo calibro per noi è un onore, un’esperienza entusiasmante. Domani scenderemo in acqua per provare a difendere il titolo conquistato lo scorso anno dai nostri compagni di squadra, facendo tesoro dei consigli di questi giorni. La sfida più grande, oltre alla tattica di regata, riguarda per noi il boat-handling ma speriamo che con le condizioni di vento medio leggero previsto per domani  di portare a casa buoni risultati”.

Il Libeccio intenso del Day 2 non ha permesso, diversamente dal programma, di dare il via alla sere di regate, ma i ragazzi non hanno perso l’occasione per confrontarsi con i loro coach sulle tattiche vincenti da adottare e comprendere come migliorarsi a seguito degli allenamenti effettuati a bordo degli Smeralda 888 effettuati nel pomeriggio di giovedì.

Il primo start con i “voli” del match race della Luigia Academy Cup sono dunque previsti a partire da domani: i team sono attesi da due giornate di duelli, con vento che dovrebbe essere leggero ma stabile e divertente, utili per scoprire chi succederà alla Société Nautique de Genève nell’albo d’oro dei vincitori della manifestazione.

Del Comitato Organizzatore della Luigia Academy Cup 2023, ospitata dalla Marina di Alassio-Porto Luca Ferrari e dal CNAM, fanno parte, a vario titolo, Mauro Melandri, Carlo Canepa, Rinaldo Agostini, Flavio Grassi, Andrea Zuklic, Marco Marchesi, e il coach assistant Matteo Sangiorgi.

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium